Il Giro d’Italia 2019 è di Carapaz: 21ª tappa a cronometro vinta da Haga | La classifica generale finale

La 21a tappa del Giro d’Italia 2019, con la cronometro di Verona, ha visto vincere Haga: Carapaz chiude al comando la classifica generale

122

La ventunsima e ultima tappa del Giro d’Italia 2019, che prevedeva una cronometro di 17 km in quel di Verona e arrivo all’Arena, ha visto vincere l’americano Chad Haga del Team Sunweb col tempo di 22’07”. Per quanto riguarda la classifica generale, Richard Carapaz ha conservato la maglia rosa e dunque si è portato a casa l’edizione numero 102 del Giro d’Italia 2019. Con lui sul podio Vincenzo Nibali (a +1’05” nella generale) e Primoz Roglic.

I primi tempi migliori

Tra i grandi favoriti della vigilia, il primo miglior tempo di rilievo è quello messo a referto dal campione d’Europa Victor Campenaerts: 22:11 il suo crono, alla media di 45.98 km/h per il belga. Tuttavia non la miglior sua performance e di fatti poco dopo Chad Haga è volato al comando col tempo di 22’07”, con lo statunitense del Team Sunweb a beffare Campenaerts di soli 4 ma importantissimi secondi. In terza piazza si posiziona Thomas De Gendt, col corridore della Lotti arrivato a 6 secondi dal primato.

Quando partono gli ultimi 20 corridori, ossia i primi della generale, la classifica parziale della cronometro di Verona recita: Chad Haga (Sunweb) 22’07”, Victor Campenaerts (Lotto Soudal) a 4 secondi, Thomas De Gendt (Lotto Soudal) a 6″, Damiano Caruso (Bahrain-Merida) a 9″ e Tobias Ludvigsson (Groupama-FDJ) a 11″.

La partenza dei migliori

Tutta l’attesa è per la partenza degli uomini di classifica, dove il tema dominante è quello di andare a delineara il podio finale del Giro d’Italia numero 102. Al primo intermedio Landa perde 20″ da Roglic, mentre molto bene Nibali col siciliano a transitare col crono migliore dei big, dando anche 33 secondi a Carapaz.

La vittoria di tappa è di Haga, mentre Carapaz, Nibali (a 9 secondi da Haga) e Roglic (+12″) si prendono prima, seconda e terza piazza del Giro d’Italia 2019, con lo sloveno che è riuscito a scavalcare Landa con questa cronometro.

ORDINE DI ARRIVO: Haga, Campenaerts, De Gendt, Caruso, Ludvigsson, Cerny, Bilbao, Cattaneo, Nibali e Roglic.

Classifica generale finale Giro d’Italia 2019

  CorridoreTeamTempoDistacco
1CARAPAZ RichardMOVISTAR TEAM90h 01’ 47”0’ 00”
2NIBALI VincenzoBAHRAIN – MERIDA90h 02’ 52”01’ 05”
3ROGLIC PrimozTEAM JUMBO – VISMA90h 04’ 17”02’ 30”
4LANDA MEANA MikelMOVISTAR TEAM90h 04’ 25”02’ 38”
5MOLLEMA BaukeTREK – SEGAFREDO90h 07’ 30”05’ 43”
6MAJKA RafalBORA – HANSGROHE90h 08’ 43”06’ 56”
7LOPEZ Miguel AngelASTANA PRO TEAM90h 09’ 13”07’ 26”
8YATES Simon PhilipMITCHELTON – SCOTT90h 09’ 36”07’ 49”
9SIVAKOV PavelTEAM INEOS90h 10’ 43”08’ 56”
10ZAKARIN IlnurTEAM KATUSHA ALPECIN90h 14’ 01”12’ 14”
11CARTHY Hugh JohnEF EDUCATION FIRST90h 18’ 23”16’ 36”
12DOMBROWSKI Joseph LloydEF EDUCATION FIRST90h 21’ 59”20’ 12”
13MADOUAS ValentinGROUPAMA – FDJ90h 23’ 46”21’ 59”
14POLANC JanUAE TEAM EMIRATES90h 24’ 25”22’ 38”
15FORMOLO DavideBORA – HANSGROHE90h 24’ 25”22’ 38”
16CICCONE GiulioTREK – SEGAFREDO90h 29’ 06”27’ 19”
17NIEVE ITURRALDE MikelMITCHELTON – SCOTT90h 29’ 33”27’ 46”
18KANGERT TanelEF EDUCATION FIRST90h 31’ 58”30’ 11”
19POZZOVIVO DomenicoBAHRAIN – MERIDA90h 35’ 27”33’ 40”
20MASNADA FaustoANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC90h 36’ 39”34’ 52”

PERCORSO, TAPPE E DATE GIRO D’ITALIA 2019