Inter, fine del caso Icardi: da giovedì torna ad allenarsi in gruppo

    Sembra giungere alla fine la questione Icardi con il centravanti argentino che da domani terminerà le terapie e tornerà in gruppo

    75

    Il trionfo di domenica nel derby contro il Milan riporta il sereno in casa Inter. I nerazzurri, infatti, grazie a questo successo sono balzati al terzo posto in classifica con 53 punti, superando proprio i rossoneri, ora a meno due. E proprio questo clima sereno sta facilitando la fine del tormentone relativo al centravanti argentino, Mauro Icardi, che ormai da quasi un mese e mezzo è praticamente fuori rosa. Da quando gli è stata tolta la fascia di capitano, infatti, Maurito ha cominciato a lavorare a parte, facendo solo fisioterapia al ginocchio destro, che sarebbe infiammato.

    Inter, Icardi torna in gruppo

    Arrivano importanti novità sul fronte Mauro Icardi in casa Inter. Il centravanti argentino, infatti, a partire da domani tornerà ad allenarsi in gruppo con i compagni. Fine alle terapie al ginocchio infiammato, ora l’attaccante deve rimettersi in forma per tornare pienamente a disposizione del tecnico, Luciano Spalletti. L’ormai ex capitano, dunque, rivede la luce e il ritorno in campo potrebbe essere previsto già dopo la sosta. I nerazzurri, infatti, saranno impegnati nello scontro diretto contro la Lazio, allo stadio Meazza, domenica 31 marzo alle ore 20:30. In quell’occasione Maurito dovrebbe partire dalla panchina, con Lautaro Martinez confermato dal primo minuto. Il Toro sta facendo molto bene ed è stato il migliore in campo nel derby contro il Milan.

    Le parole di Lautaro

    Sulla vicenda Icardi è intervenuto dal ritiro con l’Argentina Lautaro Martinez. Il Toro ha parlato ai microfoni di Tres Arriba, programma di Tnt Sports:

    “Non è una bella situazione, né per lui e né per noi. Ovviamente noi non possiamo fare molto, la decisione la deve prendere con la gente che lavora con lui e che gli sta vicino. Noi lavoriamo come lui, siamo a disposizione dell’Inter. Quello che succede intorno a lui deve risolverlo lui col suo entourage e il club”.

    Sul derby vinto: “Sono molto contento, ho giocato il mio primo derby con la maglia dell’Inter, ho potuto segnare e vincere. È una soddisfazione molto bella. Non riuscivo a dormire quel giorno. Oggi mi sento un giocatore più completo, un giocatore che ha imparato a giocare un altro calcio”.

    LE ULTIME NOTIZIE SULL’INTER