Olimpiadi Tokyo 2020, Day 11 – Grande gioria nella Vela con Ruggero Tita e Caterina Banti che hanno portato a casa la medaglia d’Oro nella Vela categoria Nacra 17. Benissimo anche il ciclismo su pista, con il quartetto azzurro a centrare la finale nell’inseguimento a squadre maschile (Lamon, Consonni, Milan e Ganna). Invece delusione totale per l’Italvolley maschile eliminata nei quarti dall’Argentina. In più anche l’Italbasket viene estromessa dai Giochi Olimpici, ma giocando con carattere e grande orgoglio, tenendo in bilico sino ai secondi finali il quarto di finale con la Francia.

Tita-Banti d’Oro nella Vela, sarà almeno argento nel ciclismo su pista

Con il sesto posto nella Medal Race dei Nacra 17 è arrivata dunque la medaglia d’oro per Ruggero Tita e Caterina Banti. L’rdine di arrivo della gara finale ha visto prima Argentina, seconda la Danimarca, terzi gli Usa, quarta la Francia, quinta la Gran Bretagna. Sesti gli azzurri e tanto bastava per rimanere davanti alla Gran Bretagna, con la Germania a prendersi il bronzo. E così l’Italia conquista il 5° oro di questa Olimpiade, con Tita e Banti che hanno finalmente stoppato una lunga attesa di 4.731 giorni dall’ultima medaglia velica azzurra.

E se 29 medaglie sono già nel forziere (5 ori, 9 Argenti e 15 Bronzi), l’Italia dell’inseguimento nel ciclismo su pista è già sicura della finale per l’oro (in programma mercoledì 4 agosto alle ore 11:06 italiane). Straordinario il quartetto composto da Filippo Ganna, Simone Consonni, Francesco Lamon e Jonathan Milan, che hanno battuto la Nuova Zelanda con uno stratosferico 3’42”307, fissando il nuovo record del mondo. In finale sarà sfida alla Danimarca, nonostante una convulsa semifinale con la Gran Bretagna, con tanto di scontro in pista (tanto che i britannici hanno fatto ricorso).

Danilo Gallinari, Italbasket

Olimpiadi Tokyo 2020, risultati Day 11

Parlando invece degli altri eventi di giornata, in questo martedì 3 agosto, le notizie che arrivano sono decisamente negative per pallavolo e basket. Specia nel volley la delusione è davvero grande, con la formazione di Blengini sconfitta al tiebreak dall’Argentina col punteggio di 25-21, 23-25, 22-25, 25-14, 12-15. Match troppo a corrente alternata per gli Azzurri, imprecisi col punteggio in bilico e poco incisivi in attacco nei momenti clou. Era dal 1992 che l’Italia non si fermava prima delle semifinali alle Olimpiadi.

Non riesce il ‘miracolo’ invece all’Italbasket di Meo Sacchetti, che cede 84-75 alla Francia nei quarti di finale. Un match giocato molto bene comunque da Gallinari e compagni, avanti 25-20 dopo il primo quarto e sotto solo di uno all’intervallo sul 42-43. Con un parziale di 21 a 12 i transalpini provano ad allungare nel terzo quarto, ma con un Fontecchio grandioso si può ancora lottare e a 6 minuti dal termine siamo 66 pari. Poi però la classe francese, con De Colo, Batum e Gobert su tutti fanno la differenza nei 180 secondi finali.

Info Olimpiadi Tokyo 2020

CALENDARIO EVENTI GIORNO PER GIORNO

CALENDARIO COMPLETO OLIMPIADI TOKYO 2020