Olimpiadi Tokyo 2020, Day 10 – Altra giornata storica per lo sport italiano, dopo il clamoroso doppio oro di domenica per Jacobs e Tamber nell’atletica, grazie a Vanessa Ferrari nel corpo libero di ginnastica. La 30enne azzurra, dopo i due sfortunati quarti posti ai Giochi di Londra 2012 e Rio 2016, centra finalmente il podio olimpico. Per quanto riguarda altri importanti risultati, la coppia del beach volley maschile, Nicolai/Lupo, ha centrato la qualificazione ai quarti di finale battendo Bryl-Fijakel per 2-0 negli ottavi.

Vanessa Ferrari scrive la storia nella Ginnastica Italiana

E dunque partiamo dalla medaglia d’argento conquistato nella ginnastica da Vanessa Ferrari al corpo libero. Alla sua quarta partecipazione olimpica, l’azzurra è finalmente sul podio grazie ad uno splendido esercizio eseguito sulle note di ‘Con te partirò’ di Andrea Bocelli. Il suo punteggio con 5,900 per nota di partenza e 8,266 per l’esecuzione. Oro alla statunitense Jade Carey, compagna di squadra della grande assent Simone Biles, mentre doppio bronzo per la giapponese Mai Murakami e la russa Angelina Melnikova.

Grandissima prova della Ferrari, che si riprende quello che meritava dopo una carriera contraddistinta da ‘mille intoppi’, con ben cinque interventi chirurgici (tra cui la rottura del tendine d’Achille), e anche il Covid che l’ha colpita a marzo di quest’anno. Come già detto in apertura, la bresciana di Orzinuovi ha riscritto la storia della disciplina, visto che per l’Italia è la prima medaglia olimpica nella ginnastica da Amsterdam 1928.

Olimpiadi Tokyo 2020, risultati Day 10

Parlando invece degli altri eventi di giornata, in questo lunedì 2 agosto, partiamo dall’ottima prestazione di Paolo Nicolai e Daniele Lupo che hanno conquistato il passaggio ai quarti di finale del torneo maschile di beach volley contro i forti polacchi Bryl-Fijakel. Un successo per 2-0 (22-20, 21-18) che ha mostrato ancora una volta come gli azzurri, argento olimpico a Rio 2016, abbiano grandi doti tecniche, ma anche mentali e di carattere. Nel primo set hanno dovuto rimontare un break di 3 punti, mentre nel secondo uno di due. Adesso gli azzurri tornano in campo mercoledì nel quarto di finale contro i rappresentanti del Qatar, Cherif-Ahmed, una delle coppie più forti del circuito e primi nel ranking mondiale.

Nicolai, Italia-Germania Beach Volley - Olimpiadi Tokyo

Passando alla pallanuoto maschile e all’Italia di Sandro Campagna, gli azzurri, già qualificati ai quarti, rimontano ancora e fermano l’Ungheria sul 5-5 nell’ultima partita del girone (capaci di riacciuffare il risultato nel quarto tempo con Figlioli e Di Fulvio, da 3-5 a 5-5). Tuttavia il primato nel girone sfuma, a favore della Grecia, e così adesso, nella giornata di mercoledì, ci sarà da affrontare la Serbia e non il Montenegro. Le parole del ct Campagna a fine match: “Partita solida sul piano difensivo. Sono molto contento di questo. Mi piace molto che non ci disuniamo quando andiamo sotto ed è capitato per la terza volta. Il 4-2 e il 5-3 erano pesanti, potevamo risentirne e invece abbiamo addirittura avuto la palla della vittoria. In attacco dobbiamo migliorare, ci manca ancora qualcosa. Il quarto di finale sarà una battaglia, di lotta fisica e psicologica. Armi che abbiamo usato già in questi giorni e vedremo di tirare fuori nella gara più importante”.

Invece l’Italvolley femminile di Mazzanti esce ancora sconfitta nell’ultimo match del girone, dopo il ko con la Cina. Infatti le azzurre sono state sconfitte per 3-2 dagli USA (21-25, 25-16, 25-27, 25-16, 15-12), perdendo così il primato e chiudendo seconde davanti alla Turchia. Il secondo posto nel girone mette Paola Egonu e compagne nell’obbligo di dover incrociare le dita e di sperare nella buona sorte, sperando di evitare la fortissima Serbia. L’accoppiamento per i quarti di finale sarà infatti definito tramite un sorteggio, che andrà in scena nel tardo pomeriggio italiano.

Info Olimpiadi Tokyo 2020

CALENDARIO EVENTI GIORNO PER GIORNO

CALENDARIO COMPLETO OLIMPIADI TOKYO 2020