In casa Milan si lavora alacremente sul fronte calciomercato. Con la Serie A in “vacanza” sino a metà gennaio inoltrato, l’obiettivo dei rossoneri è quello di reperire un paio di rinforzi. I reparti in cui si interverrà sono il centrocampo e l’attacco. E le ultime novità fanno registrare importanti aggiornamenti, con un paio di trattative praticamente sfumate e altrettante invece ben avviate.

Gabbiadini e Fabregas non arrivano

Gabbiadini Italia

In primis la pista Manolo Gabbiadini col Southampton è definitivamente saltata. Un po’ per la richiesta dei Saints di “liberarsi” del giocatore non in prestito (tutti i dettagli), un po’ perché Gennaro Gattuso non pare gradire le caratteristiche tattico-tecniche dell’ex Samp e Napoli. Il preferito era Luis Muriel, ma il colombiano ha rispettato la parola data alla Fiorentina e ha firmato per i viola.

Un altro giocatore corteggiato per qualche tempo e che non arriverà a Milano è Cesc Fabregas. Lo spagnolo del Chelsea è infatti ormai vicinissimo sì a lasciare Londra, ma per trasferirsi a Montecarlo e accettare il Monaco del grande amico Henry. I monegaschi sono invischiati nella lotta per non retrocedere in Ligue 1 e decisi adesso a rinforzare una rosa indebolita troppo negli ultimi due anni. L’ex Arsenal ha dato il suo benestare e così lascerà i Blues dove sino ad ora con Sarri ha trovato pochissimo spazio.

Calciomercato Milan, trattative con Carrasco e Sensi

Stefano Sensi-Dusan Vlahovic – Sassuolo-Fiorentina

Dunque il Milan ha cambiato decisamente obiettivi nel breve periodo. Per il reparto offensivo il giocatore adesso più vicino al rossonero è l’esterno offensivo Yannick Ferreira-Carrasco. L’ex freccia dell’Atletico Madrid, trasferitosi a febbraio in Cina per 27 milioni di euro, desidera tornare in Europa dopo aver anche perso il posto da titolare in Nazionale. E in quest’ottica Leonardo ha già chiesto al Dalian Yifang il prestito con diritto di riscatto del belga, provando ad anticipare la concorrenza. Le sue caratteristiche sono note e ben si adatterebbe a giocare sia nel 4-4-2 che nel 4-3-3, moduli che Gattuso ha dimostrato di preferire in questa stagione.

A centrocampo invece, il nome su cui si sta ragionando è quello di Stefano Sensi del Sassuolo. Il regista degli emiliani è molto apprezzato dal Milan, sia per la giovane età e le proprie qualità, sia per l’opportunità di poterlo schierare come perno davanti alla difesa o come mezz’ala. Secondo la Gazzetta dello Sport, si lavora per la formula del prestito con diritto di riscatto e l’inserimento nell’affare come parziale contropartita tecnica del giovane portiere Plizzari, valutato 5 milioni di euro, per una valutazione totale di 20 milioni. I rapporto col Sassuolo sono davvero ottimi e la trattativa sta proseguendo, sulla scia di quanto avvenuto l’estate scorsa col trasferimento di Locatelli in Emilia.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL MILAN