Si è conclusa la trentaquattresima giornata di Serie A, in cui ha decretato l’Inter come campione d’Italia con quattro giornate ancora da giocare. In serata successo importante della Juventus alla Dacia Arena contro l’Udinese in rimonta per 2-1, con i bianconeri che restano in piena zona Champions. La Roma, invece, perde ancora e crolla 2-0 allo stadio Ferraris di Genova contro la Sampdoria, che blinda il nono posto.

Serie A, la Sampdoria batte la Roma

La Sampdoria si aggiudica il posticipo della trentaquattresima giornata di Serie A. I blucerchiati si affermano per 2-0 allo stadio Ferraris contro la Roma e blinda il nono posto in classifica. Decisive le reti di Adrien Silva al 45′ e di Jankto al 65′. Giallorossi praticamente mai in partita e che al 72′ sbagliano anche un calcio di rigore con Dzeko. I capitolini restano settimi con 55 punti, a più due sul Sassuolo e a meno nove dalla Lazio. La squadra di Ranieri, come detto, è nona con 45 punti, a meno otto dal Sassuolo e a più tre sul Verona.

La Juventus vince a Udine

Vince, seppur con fatica, la Juventus a Udine contro l’Udinese. I bianconeri soffrono e vanno sotto al 10′, con Molina che firma il vantaggio dei friulani. La squadra di Pirlo prova a reagire ma trova il pari soltanto all’83’ con Cristiano Ronaldo su calcio di rigore. Nel finale, però, arriva il gol vittoria firmato dal fuoriclasse portoghese, all’89’. Con questo successo la Juve resta terza in Serie A con 69 punti, alla pari con l’Atalanta seconda e con il Milan quarto, a più due sul Napoli.

Le ultime notizie sulla Serie A