Il posticipo della ventitreesima giornata di Serie A si chiude con il ritorno alla vittoria della Juventus. I bianconeri si mettono alle spalle le sconfitte subite contro il Napoli e contro il Porto e fanno un passo avanti importante in classifica. Battuto il Crotone all’Allianz Stadium per 3-0 grazie ad un super Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta, e alla rete di Weston McKennie. Settimana prossima la squadra di Pirlo sarà di scena allo stadio Bentegodi, dove affronterà l’Hellas Verona sabato alle 20:45. I rossoblu, invece, ospiterà allo Scida il Cagliari domenica alle 15.

La Juventus torna al successo

La Juventus torna a vincere nel posticipo della ventitreesima giornata di Serie A. I bianconeri si affermano in scioltezza su un Crotone che sembra quasi rassegnato. La squadra di Pirlo chiude i giochi già nel primo tempo. Ci pensa Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta, al 38′ e al 46′. Con questi due gol il fuoriclasse portoghese torna in testa alla classifica capocannonieri con 18 reti, superando nuovamente Lukaku, che è a quota 17. L’attaccante ex Real Madrid nella ripresa reclama anche un calcio di rigore. Ma è McKennie a chiudere definitivamente i giochi al 66′. Con questo successo la Juve torna al terzo posto con 45 punti, a meno quattro dal Milan e a meno otto dall’Inter capolista, ma con una partita da recuperare. Il Crotone resta in fondo alla classifica con 12 punti, a meno otto dal Torino quartultimo.

Juventus-Crotone, il tabellino

Questo il tabellino del posticipo della ventitreesima giornata di Serie A:

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Danilo, Demiral, De Ligt, Alex Sandro (41′ st Frabotta); Chiesa (42′ st Di Pardo), Bentancur (25′ st Fagioli), McKennie, Ramsey (31′ st Bernardeschi); Kulusevski (31′ st Morata), Ronaldo. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Dragusin, Peeters. Allenatore: Pirlo.

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Pereira, Magallan, Golemic, Luperto (1′ st Marrone); Ounas (27′ st Simy), Molina (26′ st Zanellato), Vulic, Reca (23′ st Rispoli); Messias, Di Carmine (32′ st Rivière). A disposizione: Festa, Crespi, Cigarini, Dragus, D’Aprile, Petriccione, Henrique. Allenatore: Stroppa.

ARBITRO: Marini di Roma.

MARCATORI: 38′ pt, 47′ pt Ronaldo, 21′ st McKennie.

NOTE: Ammoniti: Ramsey, Danilo, Frabotta (J); Marrone (C). Recupero: 4′ e 3′.

Le ultime notizie sulla Serie A