La ventiquattresima giornata di Serie A si è conclusa con il big match di scena allo stadio Olimpico di Roma tra Roma e Milan. Ad avere la meglio sono i rossoneri, che sono tornati a vincere dopo due sconfitte consecutive, restando in scia all’Inter capolista, a meno quattro dai nerazzurri. I giallorossi, invece, scivolano al quinto posto ed escono dalla zona Champions. Una sfida equilibrata, vinta dalla squadra di Stefano Pioli per 2-1. Nella partita di andata era arrivato il pari pirotecnico e pieno di proteste per 3-3.

Serie A, Roma-Milan 1-2

Il Milan si aggiudica il posticipo della ventiquattresima giornata di Serie A. I rossoneri partono forte e giocano meglio e si vedono annullare ben due gol per fuorigioco. Alla Roma, invece, viene annullata una rete a Mkhitaryan per fallo di Mancini. Il gol del vantaggio della squadra di Pioli arriva al 42′ con il rigore realizzato da Kessié. A inizio ripresa la Roma reagisce e trova il pareggio con il solito Jordan Veretout, al 50′, con il centrocampista francese vero bomber della compagine di Fonseca. Il Milan sembra in giornata, però, e trova il gol vittoria con una grande giocata di Ante Rebic al 58′. Grazie a questo successo i rossoneri salgono a 52 punti, a meno quattro dall’Inter capolista. I giallorossi, invece, scivolano al quinto posto con 44 punti, a meno due da Atalanta e Juventus. In settimana si gioca di nuovo, con i capitolini che affronteranno la Fiorentina al Franchi, mentre la squadra di Pioli ospiterà l’Udinese.

Roma-Milan, il tabellino

Il tabellino del posticipo della ventiquattresima giornata di Serie A:

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Fazio (62′ Bruno Peres); Karsdorp, Villar (70′ El Shaarawy), Veretout (79′ Diawara), Spinazzola; Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Mayoral (79′ Pedro). A disposizione: Mirante, Fuzato, Jesus, Kumbulla, Pastore, C. Perez. Allenatore: Fonseca.

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Tomori, Theo Hernández; Tonali (82′ Meité), Kessie; Saelemaekers (82′ Castillejo), Calhanoglu (45′ Brahim Diaz), Rebic (66′ Krunic); Ibrahimovic (56′ Leao). A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Gabbia, Kalulu, Dalot, Romagnoli, Brahim Díaz, Hauge, Krunic. Allenatore: Pioli.

Marcatori: 43′ rig. Kessie, 50′ Vertetout, 58′ Rebic.

Ammoniti: Fazio, Saelemaekers, Mkhitaryan, Calabria, Pellegrini, Castillejo.

Le ultime notizie sulla Serie A