La diciottesima giornata di Serie A si conclude con il successo del Milan alla Sardegna Arena contro il Cagliari. Un risultato che inguaia ulteriormente Eusebio Di Francesco, con i rossoblu risucchiati nella lotta per non retrocedere. I rossoneri, invece, grazie al 2-0 di questa sera con doppietta di Zlatan Ibrahimovic, salgono a quota 43 punti e tornano da soli in testa alla classifica, a più tre sull’Inter seconda. Settimana prossima la squadra di Pioli ospiterà al Meazza l’Atalanta, mentre i sardi saranno di scena al Marassi contro il Genoa.

Serie A, vince ancora il Milan

Il Milan continua a dominare il campionato di Serie A. I rossoneri vincono anche nel posticipo della diciottesima giornata di Serie A, la penultima del girone di andata, alla Sardegna Arena contro il Cagliari. Decisivo con una doppietta il fuoriclasse svedese, Zlatan Ibrahimovic, tornato in campo da titolare in campionato. Nel primo tempo l’attaccante si procura il rigore che poi realizza dopo soli 7′ su un contatto con Lykogiannis. I rossoneri non rischiano praticamente mai e nel secondo tempo trovano subito il raddoppio, sempre con Ibra, al 52′. A nulla serve il forcing finale del Cagliari. I rossoneri tornano da soli in testa con 43 punti, a più tre sull’Inter secondo. I sardi, invece, scivolano al quartultimo posto con 14 punti, con una sola lunghezza di vantaggio sul Torino terzultimo.

Il tabellino

Questo il tabellino del posticipo della diciottesima giornata di Serie A:

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Zappa (80′ Pavoletti), Godin, Ceppitelli, Lykogiannis; Duncan (68′ Oliva), Marin; Nainggolan, Pereiro (56′ Sottil), Joao Pedro; Simeone (80′ Cerri). A disposizione: Aresti, Vicario, Tripaldelli, Caligara, Tramoni, Pavoletti, Boccia, Del Pupo, Walukiewicz. Allenatore: Di Francesco.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer (46′ Kalulu), Romagnoli, Dalot; Tonali (71′ Meité), Kessie; Castillejo, Diaz (82′ Conti), Hauge (66′ Saelemaekers); Ibrahimovic. A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Musacchio, Maldini, Colombo, Michelis, Di Gesù, Roback. Allenatore: Pioli.

ARBITRO: Abisso di Palermo

MARCATORI: 6′ su rig. e 53′ Ibrahimovic (M)

NOTE: Al 73′ espulso Saelemaekers (M) per doppia ammonizione. Ammoniti Godin, Ceppitelli (C); Romagnoli (M). Recupero: 0′ – 4′.