Vigilia di Europa League per la Roma, che domani affronterà allo stadio Olimpico il Borussia Monchengladbach. Match valido per la terza giornata della fase a gironi del gruppo J. Gara delicata visto che i giallorossi, reduci dal pari con la Sampdoria, sono in testa con 4 punti, mentre i tedeschi sono ultimi con 1 punto. Per questo motivo i capitolini punteranno a non perdere il vantaggio accumulato. L’avversario, nonostante la classifica, è tutt’altro che semplice visto che in Germania è in testa alla Bundesliga, davanti anche a Bayern Monaco e Borussia Dortmund.

Roma, la conferenza stampa di Fonseca

Il tecnico della Roma, Fonseca, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Europa League contro il Borussia Monchengladbach allo stadio Olimpico. Questi tutti i temi trattati dall’allenatore portoghese:

Possibilità di cambiare modulo: “Alla luce delle assenze è un’ipotesi che ho preso in considerazione, vedremo domani”.

I tanti infortuni: “Per me è una situazione nuova, non mi è mai capitato, l’anno scorso con lo Shakhtar abbiamo avuto solo quattro infortuni. Per me è sfortuna però voglio che i miei giocatori capiscano che serve lottare di più perché siamo corti. Siamo pochi e le alternative non sono molte. Il fattore sfortuna è davvero molto presente ed è un fatto inusuale”.

Processo di crescita: “E’ impossibile migliorare il livello di crescita avendo così tante assenze. Contro la Sampdoria la squadra non ha fatto tutto quello che era necessario per vincere, diversamente da quanto accaduto col Cagliari. Fino a quella gara era la terza o quarta squadra che più aveva calciato in porta. E’ impossibile con così tanti assenti poter raggiungere il livello che io auspicavo, anche perché sono venuti a mancare tutti giocatori importanti. Nessuna squadra di fronte a così tante assenze può raggiungere il livello desiderato e passare al livello successivo. Queste non sono scuse, ma è una realtà facile da comprendere”.

Gara simile a quella contro l’Atalanta: “Domani giochiamo contro la prima in Bundesliga, che attraversa un ottimo momento di forza. Ma non mi aspetto una gara come quella contro l’Atalanta”.

Singoli e mercato

esultanza gol Under, Roma-Genoa

Il tecnico ha parlato anche della possibilità di rinforzare la Roma eventualmente con svincolati:

“Domani ai aggregheranno ragazzi della Primavera. Stiamo prendendo tutto in considerazione, ma in questo momento non è facile trovare svincolati che possano elevare il livello della squadra. Non vogliamo prendere giocatori tanto per prenderli, non ci servono calciatori solo per fare numero”.

Le condizioni di Pastore e Santon: “Pastore è pronto e vedremo se domani giocherà, dobbiamo gestirlo con cautela. Su Santon bisogna capire se recupererà dalla febbre”.

Come stanno Mkhitaryan e Under: “Under ha iniziato ad allenarsi e anche Mkhitaryan presto sarà nuovamente a disposizione”.

Difensore a centrocampo: “Chissà. E’ vero che è l’unico reparto in cui non abbiamo defezioni: può succedere, vediamo. In questo momento l’unico centrocampista centrale di ruolo è Veretout”.

Le ultime notizie sulla Roma