La notizia ormai era nell’aria da qualche ora ma adesso ci sono i crismi dell’ufficialità. La Roma perde a tavolino 0-3 la prima giornata di Serie A contro il Verona. La gara si è giocata sabato sera ed è finita 0-0 ma nella distinta c’è stato un errore riguardante l’impiego del centrocampista, Amadou Diawara. Il giocatore è stato inserito nella lista Under 22, nonostante abbia compiuto 23 anni il 17 luglio. Una decisione che porta i giallorossi a 0 punti in classifica e mette ulteriormente in difficoltà la squadra di Fonseca, che domenica affronterà la Juventus allo stadio Olimpico alle ore 20:45.

Roma sconfitta a tavolino

Costa cara alla Roma l’ingenuità e la disattenzione riguardante l’impiego di Amadou Diawara. Il centrocampista guineano era inserito nella distinta nella lista degli Under 22, pur avendo compiuto a luglio 23 anni. Per questo motivo il Giudice Sportivo ha comminato lo 0-3 a tavolino a favore del Verona. Un risultato che porta i giallorossi in fondo alla classifica, vista la differenza reti. I gialloblu, dal loro canto, balzano in testa, alla pari con la Juventus. Ora la squadra di Fonseca non può più sbagliare e domenica sarà impegnata in casa alle ore 20:45 contro la Juve. Un passo falso rischia di costare caro all’allenatore, visto che si comincia a parlare del possibile erede, con Sarri e Allegri in cima alla lista di Friedkin. Inoltre, una nuova sconfitta rischierebbe di condizionare notevolmente la rincorsa ad un piazzamento in Champions League.

Il comunicato del Giudice Sportivo

Pedro-Danzi, Verona-Roma

Questo il comunicato diramato dal Giudice Sportivo sulla pena inflitta alla Roma:

“Il Giudice sportivo, letti gli atti relativi alla gara Soc. Hellas Verona e Soc. Roma, considerato che la società Roma ha impiegato un calciatore non iscritto nella “Lista dei 25” comunicata a mezzo PEC in data 14 settembre 2020 alle ore 12.14, nonostante fosse divenuto un “over 22”, in violazione dunque del divieto di utilizzo di cui al punto 8 del Comunicato Ufficiale F.I.G.C. N. 83/A del 20 novembre 2014 come successivamente modificato con Comunicato Ufficiale F.I.G.C. n. 76 del 21 giugno 2018; ritenuto, pertanto, di dover applicare la sanzione della perdita della gara prevista al punto 9 del detto Comunicato Ufficiale F.I.G.C. N. 83/A; delibera di sanzionare la Soc. Roma con la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3”.

Le ultime notizie sulla Roma