La Roma perde nuovamente Nicolò Zaniolo. Il centrocampista era tornato in campo tra giugno e luglio dopo il grave infortunio subito al ginocchio destro a gennaio, contro la Juventus. Un lungo percorso riabilitativo che lo aveva visto tornare sui livelli ammirati prima del brutto ko, tanto da riconquistare anche la maglia della Nazionale. Proprio con l’Italia, però, il giocatore si è infortunato gravemente ieri, nella gara di Nations League contro l’Olanda. Già dopo il match le impressioni non erano delle migliori e sono state confermate dagli esami strumentali tenuti questa mattina a Villa Stuart.

Roma, il comunicato su Zaniolo

esultanza gol Zaniolo, Roma-Gladbach

La Roma ha confermato le prime impressioni avute ieri sul grave infortunio subito da Nicolò Zaniolo. Per il centrocampista, schierato da Mancini come esterno d’attacco a destra, si tratta di lesione completa del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Questo il comunicato diramato dal club giallorosso questa mattina:

“Nicolò Zaniolo è stato sottoposto a risonanza magnetica a Villa Stuart. L’iniziale sospetto diagnostico è stato confermato: il calciatore ha riportato la lesione completa del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro e domani verrà sottoposto a intervento chirurgico”.

Subito dopo è arrivato anche il messaggio del classe 1999: “Per le tantissime persone che mi stanno chiedendo come sto, stamattina ho svolto le visite di rito che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro! Ringrazio tutti quanti sia tifosi della Roma che no per il supporto. Tornerò presto!”.

I tempi di recupero

esultanza Zaniolo, Roma-Basaksehir

La Roma dovrà fare a meno di Nicolò Zaniolo per diverso tempo. I tempi di recupero dovrebbero aggirarsi tra i 4 e i 6 mesi ma, essendo il secondo grave infortunio in meno di un anno, i giallorossi saranno molto cauti. Per questo motivo il classe 1999 potrebbe tornare in campo a marzo, cercando di essere al top della forma per gli Europei. Il centrocampista potrebbe giocare uno spezzone di gara contro Genoa e Parma. Il ritorno dal primo minuto potrebbe arrivare subito prima della sosta, il 21 marzo, contro il Napoli allo stadio Olimpico.

Le ultime notizie sulla Roma