Roland Garros 2019, 3° turno: Fognini agli ottavi, nulla da fare per Caruso contro Djokovic

Al Roland Garros 2019 sono andati in scena i restanti match di terzo turno: Fognini ha battuto Bautista-Agut, Caruso ko contro Djokovic

Seconda giornata dedicata alle sfide del terzo turno al Roland Garros 2019, andando così a delineare il quadro completo degli ottavi di finale sulla terra rossa di Parigi. Una giornata importante per il tennis italiano, visto che in campo sono tornati i nostri Fabio Fognini e Salvatore Caruso.

Fognini supera Bautista, Caruso ko

E le note sono in chiaro scuro, forse come prevedibile alla vigilia. Infatti, partendo dall’ultimo match chiuso in ordine temporale, il siciliano Caruso è stato battuto in tre set dal numero uno Novak Djokovic. L’azzurro ha comunque giocato una buon partita, nonostane l’evidente differenza tra i due. Il serbo si è imposto col punteggio di 6-3, 6-3, 6-2.

Note ampiamente positive invece per Fabio Fognini, testa di serie numero 9 del torneo. Il ligure ha superato, come già fatto con Delbonis, in quattro set lo spagnolo Bautista-Agut, numero 21 della classifica mondiale. Una partita molto combattuta e che Fognini ha portato a casa col punteggio di 7-6, 6-4, 4-6, 6-1. Unico vero passaggio a vuoto nel finale del terzo set, ma poi subito messo alle spalle con un quarto parziale senza storia.

Adesso negli ottavi di finale, lunedì 3 giugno, Fognini se la vedrà contro il tedesco Alexander Zverev, che a sua volta ha vinto in cinque set sul serbo Lajovic. Passaggio del turno arrivato anche per Stan Wawrinka e Stefanos Tsitsipas. Il primo ha battuto nella prosecuzione Dimitrov, chiudendo con un triplo tiebreak, mentre a sua volta il greco ha chiuso in quattro set contro il serbo Krajnovic (entrambe sfide sospese per l’oscurità venerdì sera).

Domenica in campo Federer e Nadal

La giornata di domenica 2 giugno, sarà dedicata ai primi quattro ottavi di finale del tabellone maschile. Tra i big occhi puntati su Roger Federer e Rafael Nadal. Lo svizzero se la vedrà contro l’argentino Leonardo Mayer, mentre per lo spagnolo altro argentino, Juan Londero.

Proprio Nadal è tornato sul match vinto in quattro set contro Goffin, nella giornata di venerdì: “Goffin è un grande giocatore. Ho giocato contro un top player, che quando in forma può battere qualsiasi tennista. Ho giocato molto bene nei primi due set e sprecato alcune importanti opportunità all’inizio del terzo. Penso non sia successo niente di strano o di particolare. Nel quarto set, ovviamente, ho dovuto combattere ancora e sono riuscito ad alzare di nuovo il mio livello. La mia mentalità è entrare in campo con le idee chiare e con un preciso piano tattico da seguire”.

DATE, CALENDARIO E TABELLONI ROLAND GARROS 2019