La nuova Serie A 2020-2021 è finalmente ripartita con due anticipi messi in calendario in questo sabato 19 settembre. L’ultimo di questi ha visto pareggiare per 0-0 Verona e Roma allo stadio Bentegodi, con le traverse ad essere protagoniste. Nella sfida inaugurale delle ore 18:00 invece, la Fiorentina ha battuto per 1-0 il Torino allo stadio Franchi, grazie ad una rete di Castrovilli nel secondo tempo.

Verona-Roma 0-0

Il primo tempo del Bentegodi vede la Roma comandare il gioco per larghi tratti, ma nel finale arriva un grande brivido per i giallorossi. Ma andiamo con ordine. Esclusa qualche sporadica sortita in contropiede, si gioca ad una porta. Al 34′ chance per Pedro: Spinazzola lavora bene un pallone sulla sinistra e mette un cross basso in mezzo, lo spagnolo anticipa Mkhitaryan ma non trova la porta di poco. L’occasione migliore capita al finto centravanti Mkhitaryan al 38′, che davanti a Silvestri non è però freddo, sparando sulle gambe del portiere in uscita. Ma è del Verona l’opportunità migliore per sbloccare la sfida al 45′: azione al limite con Faraoni che mette Tameze in condizione di battere a rete, destro piazzato e Mirante che compie un miracolo deviando la palla che sbatte sulla traversa e torna in campo.

Pellegrini-Cetin, Verona-Roma

Il secondo tempo si apre con un cambio nel Verona, dentro Zaccagni al posto di Tupta. Ma ad essere protagoniste al Bentegodi sono ancora le traverse. Il match infatti resta in equilibrio anche perché i montanti si sostituiscono a Mirante e Silvestri quando serve. Come al minuto 82: Barak fa passare un pallone dalla sinistra per Dimarco, il terzino fa partire un mancino a scendere che scavalca Mirante, andando a colpire prima la traversa e poi il palo. Poco dopo, minuto 86, è la volta della Roma: tiro di mezzo esterno di Spinazzola da fuori, Silvestri è battuto ma la traversa rimette la palla in campo. In tutto questo Dzeko resta a guardare e finisce 0-0.

Fiorentina-Torino 1-0

La Fiorentina parte meglio ma senza creare pericoli. Tanto che è il Torino a sfiorare il vantaggio al 22′, con una giocata ottima di Linetty che imbecca ottimamente Berenguer, ma Dragowski è più bravo di lui e gli sbarra la strada. Sul finire di tempo la Fiorentina si rende pericolosissima trovando però un Sirigu insuperabile: al 43′ Kouame, di testa, ha la palla per l’1-0, ma il portiere granata è bravo prima su di lui, poi sul tentativo di autogol di Ansaldi mette una pezza. Nel recupero ancora Biraghi spedisce per Kouame che, stavolta, schiaccia perfettamente. Ma come prima, si trova di fronte un Sirigu superlativo che chiude tutto.

Kouame-Nkoulou, Fiorentina-Torino

Nel secondo tempo la Fiorentina sblocca subito con un tiro-cross di Biraghi deviato a beffare Sirigu, ma l’ex Inter parte da posizione di offside sul tocco smarcante di Castrovilli. Gol annullato e 0-0 ripristinato. I viola attaccano a testa bassa, ma al 16′ un brutto errore di Ribery innesca Zaza, ma l’ex Valencia sbaglia clamorosamente l’assist al centro per il solissimo Belotti. A forza di spingere però, la Fiorentina al 77′ trova l’1-0: affondo di Chiesa sulla destra che Ansaldi non contiene, il cross sul secondo palo è raccolto dal sinistro di Castrovilli che deposita in rete. Finisce 1-0 per una vittoria ampiamente meritata dai viola.

Al termine del match, il tecnico Giuseppe Iachini ha dichiarato: “Ho ritrovato il gruppo e la squadra sulle stesse prestazioni dell’anno scorso: compatti e presenti in ogni aspetto. Ora stiamo inserendo qualche ragazzo nuovo, ma sono convinto che questi ragazzi possano ritagliarsi un ruolo giusto e togliersi soddisfazioni loro e farle togliere a presidente, società e tifosi. Lavoriamo per migliorarci, una partita alla volta, ed essere determinati nell’andare a prenderci le vittorie”.

Info Serie A 2020-2021

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2020-2021