La 35esima giornata di Serie A, divisa in due giorni, si è aperta in questo sabato 8 maggio con ben quattro anticipi in programma. L’ultimo di questi ha visto la Lazio uscire sconfitta per 2-0 sul campo della Fiorentina, vedendo le proprie speranze di agguantare un posto in Champions League diminuire sensibilmente. Nelle altre tre sfide, alle ore 18:00 l’Inter ha battuto nettamente la Sampdoria al Meazza per 5-1, nel primo match post vittoria dello Scudetto, mentre nei primi due match largo successo anche per il Napoli nel 4-1 sullo Spezia al Picco e pareggio 1-1 alla Dacia Arena in Udinese-Bologna.

Fiorentina-Lazio 2-0

Il quarto e ultimo anticipo ha visto la Fiorentina mettere a segno un successo importantissimo, chiudendo di fatto il discorso salvezza. E, al contempo, il 2-0 del Franchi alla Lazio, significa anche battuta di arresto pesante in chiave Champions per i biancocelesti. I viola possono ringraziare ancora una volta la vena realizzativa di Dusan Vlahovic, ancora autore di una doppietta e salito adesso a quota 21 gol in campionato (davvero tanti, anche di più se commisurati ai 47 totali sin qui segnati dai toscani). Il vantaggio viola è arrivato al 32′: bella azione sul lato sinistro, Castrovilli tiene palla e imbuca sull’inserimento di Biraghi, cross basso per l’accorrente Vlahovic che, tutto solo, deposita a porta vuota. Il raddoppio invece al minuto 89′, col serbo a battere Reina di testa sul cross dalla bandierina di Pulgar. Festa viola al Franchi, per la Lazio stop duro per le proprie ambizioni.

Gli altri risultati, vincono Inter e Napoli

gol Osimhen, Spezia-Napoli

Inter-Sampdoria 5-1: Sfida a senso unico quella giocata al Meazza, con l’Inter già Campione d’Italia e una Sampdoria nona in classifica, con l’unico obiettivo di tenere alle spalle chi sta dietro. Il primo tempo finisce già sul 3-1 per i nerazzurri, a segno con Gagliardini al 4′ e Sanchez al 26′. La Samp prova a tornare in partita con l’ex Keita al 35′, ma Sanchez fa tris al 37′. Nel secondo tempo girandola di cambi e poker dei padroni di casa firmato da Pinamonti al 62′, prima del quinto gol realizzato su rigore da Lautaro Martinez al 70′.

Spezia-Napoli 1-4: Il Napoli torna a vincere dopo il mezzo passo falso col Cagliari e si rilancia in zona Champions League, salendo al secondo posto con 70 punti, in attesa dei match domenicali dell’Atalanta e dello scontro diretto Juventus-Milan. La sfida del Picco non ha avuto grande storia, con i partenopei già sul 3-0 all’intervallo con la rete di Zielinski e la doppietta di Osimhen. Nella ripresa la rete di Piccoli ha provato a rendere meno amaro il passivo per lo Spezia, ma con i liguri colpiti ancora nel finale da Lozano per il poker finale della squadra di Gattuso.

Udinese-Bologna 1-1: E’ invece finita 1-1 la sfida della Dacia Arena tra Udinese e Bologna, con friulani e felsinei così rimasti appaiati a centro classifica con 40 punti, ormai salvi con tre giornate di anticipo. La sfida si è sbloccata nel primo tempo con la rete di De Paul, mentre il pareggio emiliano è arrivato nel finale di match col rigore trasformato da Orsolini all’82’.

Info Serie A 2020-2021

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2020-2021