Il periodo in casa Real Madrid non è dei migliori. I blancos sono partiti male in Champions League con la brutta sconfitta subita al Parco dei Principi contro il Paris Saint Germain. Francesi che, tra l’altro, non avevano neanche il miglior undici a disposizione visto che era in tribuna il tridente titolare, composto da Neymar (squalificato), Mbappé e Cavani (infortunati). Ko che non è piaciuto ai tifosi e al patron degli spagnoli, Florentino Perez, che adesso starebbe meditando anche su una clamorosa soluzione in caso di nuovo passo falso.

Neymar nel mirino del Real Madrid

Real Madrid, Zidane rischia con il Siviglia

Il Real Madrid si gioca tantissimo nella prossima sfida contro il Siviglia, che si giocherà allo stadio Ramon Sanchez Pizjuan di Siviglia, valido per la quinta giornata della Liga. Impegno tutt’altro che semplice per i blancos. Il Siviglia, infatti, è primo in classifica con 10 punti, con due lunghezze di vantaggio proprio sulla squadra di Zinedine Zidane. Il tecnico francese è ad un bivio, consapevole che non saranno concessi altri passi falsi dopo quello in Champions League. Un successo allontanerebbe le critiche di questi ultimi giorni. Un passo falso, invece, alimenterebbe ulteriormente le voci su un possibile esonero. Anche perché in campionato il rendimento è stato tutt’altro che esaltante. Due vittorie e due pareggi in quattro partite, con il successo di settimana scorsa, in casa contro il Levante, arrivato solo di misura per 3-2. La campagna acquisti della scorsa estate, che ha visto investimenti per oltre 300 milioni di euro, non fa altro che aumentare il malumore nei tifosi e nella dirigenza.

I nomi per il dopo Zidane

Probabili formazioni Manchester United-Everton

In queste ore cominciano a susseguirsi già i rumors su chi potrebbe prendere il posto di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid. Sono due i nomi in particolare che entusiasmano la piazza. Uno su tutti è quello di José Mourinho, che tornerebbe volentieri nella Capitale spagnola. I tifosi lo hanno sempre acclamato e lui sarebbe pronto a tornare in pista dopo l’avventura tutt’altro che esaltante sulla panchina del Manchester United, terminata a dicembre dello scorso anno. L’altro nome, invece, è quello di Massimiliano Allegri. L’allenatore toscano è ancora sotto contratto con la Juventus ma accetterebbe di corsa la proposta del Real Madrid. Tutto potrebbe passare dalla sfida di Siviglia. Un passo falso, infatti, renderebbe necessaria una scossa per non rischiare di compromettere un’altra stagione in largo anticipo.

Le ultime notizie sul Real Madrid