Quello di Mauro Icardi al Psg è stato sicuramente il trasferimento dell’estate. Un lungo tormentone, durato tre mesi, che sembrava non voler conoscere la parola fine. E il rischio di una permanenza del centravanti argentino all’Inter è stato molto alto. Il club dello sceicco, però, alla fine è riuscito a convincerlo, prelevandolo dalla società nerazzurra in prestito con diritto di riscatto in un’operazione complessiva da 70 milioni di euro. Domenica, tra l’altro, l’ex capitano ha fatto il suo esordio giocando uno spezzone di gara contro lo Strasburgo (1-0 finale, 93′ Neymar).

Le probabili formazioni di Psg-Real Madrid

Caso Icardi al Psg

Il Psg rischia di dover fare già i conti con il caso Mauro Icardi. Il centravanti argentino è arrivato solo da due settimane a Parigi ma non sembra essersi ancora integrato al 100%. Stando a quanto riportato dalla stampa francese, ci sarebbero alcuni elementi all’interno dello spogliatoio che non lo vedrebbero di buon occhio. Tra questi ci sono sicuramente Leandro Paredes e Angel Di Maria, suoi connazionali e amici di Leo Messi. Il motivo è da ricondurre sempre alla diatriba con Maxi Lopez, che per tanto tempo gli è costata anche la convocazione nella Nazionale argentina. Altro giocatore che non avrebbe visto di buon occhio l’arrivo dell’ex capitano dell’Inter è Edinson Cavani. Il centravanti uruguaiano è in scadenza di contratto a giugno 2020 e ha visto questo acquisto una sorta di preambolo al suo addio a fine stagione. La trattativa per il rinnovo del Matador non è mai cominciata e l’arrivo di Maurito mette in discussione la voglia di sedersi a trattare. Al momento, almeno stando alle foto sui social, l’unico giocatore con il quale Icardi ha legato è l’altro nuovo acquisto del Psg, Keylor Navas. Anche l’estremo difensore costaricano è arrivato nelle ultime ore di calciomercato, acquistato dal Real Madrid.

In campo contro il Real Madrid

Parigi (Francia) 14/09/2019 – Ligue 1 / Paris St. Germain-Strasburgo / foto Panoramic/Insidefoto/Image Sport nella foto: Mauro Icardi

Mauro Icardi che potrebbe fare il suo esordio da titolare con la maglia del Psg nel match di Champions League contro il Real Madrid. Il tecnico del club francese, Thomas Tuchel, si affiderà al solito 4-3-3. In attacco tante assenze e tutte pesanti. Per infortunio non ci saranno proprio Cavani e Mbappé, mentre per squalifica (che è stata ridotta a due giornate) sarà out Neymar. Proprio per questo Maurito potrebbe scendere in campo al primo minuto al centro dell’attacco, affiancato da Sarabia e Di Maria. E proprio in questa sfida, dunque, potremo constatare se realmente esiste un caso Icardi.

Le ultime notizie sul Psg