Si è chiusa ieri la Premier League con gli ultimi verdetti. Il campionato inglese aveva assegnato il titolo con largo anticipo, visto il dominio del Liverpool, che ha sfiorato anche quota 100 punti. C’era da stabilire chi andava in Champions League e le ultime due squadre che sarebbero retrocesse in Premiership. Il Manchester United ha completato la rimonta chiudendo al terzo posto, battendo il Leicester nello scontro diretto e condannando i Foxes all’Europa League.

I risultati di Premier League

esultanza Arsenal

Questi i risultati dell’ultima giornata di Premier League:

Arsenal-Watford 3-2: I Gunners condannano alla retrocessione il club dei Pozzo. Dopo 33′ sono sopra già di tre reti grazie alla doppietta di Aubameyang e Tierney. A nulla servono il rigore di Deeney e la rete di Welbeck. Ospiti che chiudono al penultimo posto con 34 punti, mentre i padroni di casa sono ottavi con 56 punti.

Everton-Bournemouth 1-3: Non serve a nulla il successo per gli ospiti, che chiudono al terzultimo posto con 34 punti, a meno uno dall’Aston Villa, retrocedendo in Premiership. Gara decisa dai gol di King, Solanke e Stanislas per gli ospiti, con Kean in gol per i Toffees. I padroni di casa chiudono al dodicesimo posto con 49 punti.

West Ham-Aston Villa 1-1: Basta un punto agli ospiti per la salvezza. Vanno in vantaggio con Grealish all’84’ e vengono raggiunti subito dopo, all’85’, con Yarmolenko. Hammers sedicesimi con 39 punti, mentre l’Aston Villa chiude a quota 35, a più uno sulla zona retrocessione.

United e Chelsea in Champions

esultanza Chelsea

La Premier League emette verdetti importanti ai vertici:

Leicester-Manchester United 0-2: Gara decisa nella ripresa dal rigore di Bruno Fernandes al 71′ e Lingard al 98′ in contropiede. I Red Devils chiudono al terzo posto con 66 punti, mentre i Foxes scivolano in Europa League, chiudendo quinti con 62 punti.

Chelsea-Wolverhampton 2-0: I Blues dimostrano grande maturità con le reti di Mount e Giroud, tutti nel minuti di recupero del primo tempo, al 46′ e al 49′. I padroni di casa chiudono quarti con 66 punti, alla pari con lo United terzo, mentre i Wolves restano fuori dall’Europa, scivolando al settimo posto con 59 punti.

Crystal Palace-Tottenham 1-1: Basta un punto agli Spurs per agganciare e superare il Wolverhampton, chiudendo al sesto posto con 59 punti. La squadra di Mourinho passa anche in vantaggio con Kane al 13′. Al 53′, però, arriva il pari firmato da Schlupp.

Le ultime notizie sulla Premier League