Uno degli acquisti più importanti di questa estate del Parma è stato sicuramente Yann Karamoh. L’attaccante francese è arrivato dall’Inter in prestito con obbligo di riscatto per una cifra complessiva che sfiora i 12 milioni di euro. Tante aspettative sul classe 1998, che aveva mostrato lampi di grande talento due anni fa con la maglia nerazzurra. Lo scorso anno, invece, ha giocato in prestito al Bordeaux, in un’annata sicuramente altalenante. Tanti, infatti, i problemi di tipo disciplinare che lo hanno portato a stare fuori in varie circostanze. Problematiche che sembra si stiano ripetendo anche quest’anno in gialloblu.

Karamoh non convince il Parma

Yann Karamoh in queste prime settimane al Parma ha fatto discutere più per le cose extra campo che per quanto fatto vedere nel rettangolo di gioco. Nelle tre giornate di campionato disputate fino ad ora, infatti, l’attaccante francese ha disputato solo cinque minuti, mentre in coppa Italia ha avuto spazio solo per un quarto d’ora. Al suo posto il tecnico dei gialloblu, Roberto D’Aversa, gli ha sempre preferito il giovanissimo Dejan Kulusevski, classe 2000. Il calciatore svedese è arrivato in prestito dall’Atalanta e sta dando maggiori garanzie, soprattutto dal punto di vista tattico. L’esterno di proprietà della Dea, infatti, dà maggiori garanzie anche in fase difensiva. Una sorpresa visto che alla vigilia di questa stagione tutti davano Karamoh per titolare. Ma D’Aversa aveva già espresso qualche dubbio sull’attaccante francese, spiegando il motivo delle sue esclusioni:

“Su di lui ci stiamo creando aspettative troppo alte. Vi faccio un annuncio: quando lo troverò pronto non mi tirerò indietro sull’utilizzarlo. Sulle qualità enormi che ha c’è da ragionare anche in termini di equilibrio”.

Il comunicato del Parma

gol Barilla, Parma-Cagliari
Db Parma 15/09/2019 – campionato di calcio serie A / Parma-Cagliari / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: gol Antonino Barilla’

Yann Karamoh ieri non si è presentato agli allenamenti in casa Parma. Un fatto che non è passato inosservato e una condotta che verrà sanzionata dal club gialloblu. L’attaccante francese, infatti, già si era reso protagonista di reiterati ritardi che, probabilmente, erano stati causa dello scarso impiego di queste prime giornate. Questo il comunicato diramato dai ducali:

“Yann Karamoh, dopo i ripetuti e reiterati ritardi agli allenamenti nelle scorse settimane, nella giornata odierna non si è presentato all’allenamento. La società, che ha sempre messo il rispetto delle dinamiche di gruppo davanti ad ogni interesse individuale, provvederà a sanzionare il giocatore per la violazione delle norme disciplinari, riservandosi ogni diritto a sua tutela”.

Praticamente scontata la multa per l’ex Inter ma non è escluso un provvedimento più severo. Il Parma, infatti, potrebbe anche decidere di sospendere Karamoh, qualora lo ritenesse opportuno, per un determinato periodo di tempo.

Le ultime notizie sul Parma