Il Napoli sarà sicuramente uno dei club maggiormente attivi nella prossima sessione di calciomercato, sia per quanto riguarda le operazioni in entrata, sia per quanto riguarda quelle in uscita. Gli azzurri attueranno una vera rivoluzione dopo un’annata al di sotto delle aspettative. Uno dei reparti che potrebbe subire maggiori modifiche è quello avanzato. Potrebbero dire addio sia Arkadiusz Milik che Dries Mertens. Il polacco ha il contratto in scadenza a giugno 2021 e il rinnovo difficilmente arriverà e per questo potrebbe essere ceduto per non perderlo a parametro zero. Il belga, invece, è in scadenza a giugno e su di lui si è inserito l’Inter. Proprio dai nerazzurri, però, potrebbe arrivare il numero nove che è mancato in questi anni, Mauro Icardi.

Pioggia di milioni dalle cessioni per il Napoli

Il Napoli torna su Icardi

Quella tra il Napoli e Mauro Icardi è un corteggiamento che va avanti da anni. Gli azzurri ci provarono nel 2016, quando cedettero Gonzalo Higuain alla Juventus per 90 milioni di euro ed erano alla ricerca di un centravanti che garantisse 20 gol all’anno. Lo scorso anno c’è stato un nuovo tentativo ma alla fine Maurito ha preferito fare un’esperienza all’estero, andando al Psg. I francesi, però, non sembrano intenzionati ad esercitare il diritto di riscatto fissato a 70 milioni di euro e per questo tornerà all’Inter la prossima estate. I nerazzurri, però, hanno sottolineato già lo scorso anno come Maurito sia fuori dal progetto. Per questo motivo il Napoli è pronto a tornare all’assalto e questa volta non ci sarà alcuna preclusione al trasferimento all’ombra del Vesuvio rispetto a quanto successo lo scorso anno da parte dell’attaccante. I rapporti tra i due club sono ottimi e per questo motivo il club meneghino potrebbe concedere uno sconto sui 70 milioni, soprattutto in caso di trasferimento a Milano di Dries Mertens. Nell’affare non è escluso che possa essere inserito Allan, ormai ai margini del progetto partenopeo.

L’ammissione dell’entourage

Pino Letterio, membro dell’entourage di Mauro Icardi, non ha escluso un possibile trasferimento dall’Inter al Napoli la prossima estate. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni di Radio Marte:

“A De Laurentiis non si può rimproverar nulla, ha sempre provato a prenderlo. Poi per un motivo o per l’altro probabilmente Mauro l’estate scorsa non voleva rimanere in Italia, il presidente è stato solo vittima del momento. Mauro è un attaccante che magari per qualcuno può non andar bene per un determinato modulo ma se penso che voglio prendere un attaccante, chi potrei prendere oggi che vada bene per il Napoli? Piaccia o no, Mauro fa sempre gol. Per me è un giocatore straordinario, ha ancora un 30-40% di margine di crescita. Dicono che lavori poco per la squadra, ma lui sa fare tutto, anche tornare indietro. Ovviamente poi, come tutti, ha delle caratteristiche più enfatizzate di altre. Icardi non ha preso in considerazione Napoli? Ovviamente il suo agente è Wanda Nara e lei si occupa dei suoi interessi, io conosco bene Mauro, è un po’ come mio figlio. L’idea di Napoli gli è sempre piaciuta. C’è stata un po’ di polemica in passato con Maradona ma conosce bene la sua storia e sa che Napoli è la città del suo idolo, perché è l’idolo di tutti gli argentini. Forse Napoli sarebbe stata la piazza ideale per accenderlo, quindi assolutamente non ci sono preclusioni”.

Le ultime notizie sul Napoli