Il prossimo impegno vedrà il Napoli di fronte ad una sorta di dentro o fuori per la corsa Champions. Gli azzurri, infatti, non stanno vivendo un grandissimo momento di forma, come dimostrano gli ultimi risultati. La vittoria in campionato manca dal 19 ottobre (2-0 in casa contro il Verona). Da allora sono arrivati tre pareggi e una sconfitta, contro la Roma, che hanno fatto scivolare la squadra di Carlo Ancelotti al settimo posto in classifica con 19 punti. Sono cinque le lunghezze di distacco da Cagliari e Lazio, rispettivamente terzo e quarta in classifica. Per questo motivo contro il Milan sarà vietato sbagliare, con i rossoneri che sono alla ricerca disperata di punti per non essere invischiati nella lotta per non retrocedere.

Napoli, la rivoluzione di De Laurentiis

Napoli, due sicure assenze con il Milan

Carlo Ancelotti, allenatore Napoli

Il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, ha cominciato a studiare il modo in cui far scendere in campo la propria squadra sabato prossimo contro il Milan, alle ore 18 allo stadio Meazza. Gara fondamentale anche per il futuro dell’allenatore che, in caso di passo falso, rischia grosso. Una sfida che potrebbe vedere tre assenze pesanti nelle fila azzurre. Chi sicuramente non ci sarà è Arkadiusz Milik, con il centravanti polacco che ha dovuto rinunciare agli impegni con la propria Nazionale per cominciare un lavoro personalizzato a Castelvolturno.

Mentre è stato recuperato Kostas Manolas, non sarà della partita neanche Faouzi Ghoulam. In un primo momento sembrava che il greco ex Roma potesse essere preservato per la fondamentale sfida di Champions League contro il Liverpool, ma invece ci sarà già al Meazza. Il secondo, invece, rappresenta un vero e proprio mistero, visto che è alle prese con alcuni problemi fisici che lo hanno tenuto fuori già nelle scorse settimane. Il rientro dell’algerino non è stato ancora definito.

Mertens ce la fa

esultanza gol Mertens, Napoli-Sampdoria

Chi dovrebbe rientrare contro il Milan è però anche Dries Mertens. Il secondo miglior marcatore della storia del Napoli è uscito acciaccato dalla sfida tra Russia e Belgio ma ha rassicurato tutti con un post sui propri profili social. Si è trattata alla fine solo di una botta, smaltibile nel giro di pochi giorni.

Tuttavia, secondo le ultime indiscrezioni, il belga non essere uno dei due attaccanti schierati da Carlo Ancelotti, che potrebbe farlo sedere in panchina assieme a Fernando Llorente. A centrocampo infatti, il tecnico di Reggiolo pare intenzionato ad utilizzare Elmas e Fabiàn sugli esterni, con Zielinski e Allan centrali. Ma non solo, perché pensa anche ad un’inedita coppia d’attacco: Insigne attaccante e al suo fianco Lozano, rimasto ad allenarsi durante la sosta. E così facendo, gli esclusi eccellenti sarebbero proprio i due giocatori al momento più ‘discussi’, ossia Callejòn e Mertens.

Le ultime notizie sul Napoli