Marco Giampaolo si è finalmente presentato ai tifosi rossoneri durante la conferenza stampa che si è tenuta a Casa Milan. Il tecnico ex Samp, visibilmente emozionato, non si è fatto trovare impreparato davanti alle numerose domande che i giornalisti presenti in sala gli hanno rivolto. Si è visto un Giampaolo veramente agguerrito e con una grande voglia di iniziare la stagione sul campo.

Giampaolo e le sue motivazioni

Il tecnico rossonero ha fatto trasparire tutta la sua gioia e la soddisfazione per aver raggiunto la panchina del Milan. Giampaolo, ricordando la sua carriera fatta di alti e bassi, ha aggiunto di essere arrivato a Milano nel momento giusto e soprattutto dopo averlo meritato. Il collettivo è più importante del singolo Marco Giampaolo, affiancato da Frederic Massara, Paolo Maldini e Zvonimir Boban, è ufficialmente entrato nel mondo Milan.

La presentazione di oggi, molto attesa dai tifosi rossoneri, ha messo in risalto la tranquillità e la serenità che il tecnico di origine svizzera mette nelle sue parole. Il mister si è soffermato in particolar modo sul collettivo, affermando che al Milan non ci saranno prime donne e che il singolo giocatore dovrà essere funzionale alla squadra ed al suo modulo di gioco. Giampaolo necessiterà di alcune settimane per cercare di entrare nella testa dei suoi giocatori e capire chi potrà far parte del suo progetto e chi no. L’allenatore ex Samp ha inoltre parlato di Suso definendolo un giocatore di qualità, che verrà valutato con molta attenzione durante la preparazione.

Giampaolo su Donnarumma, Veretout e Theo Hernandez

Durante la conferenza non sono mancate le domande sul mercato ed in particolar modo sul futuro di Donnarumma. Giampaolo ha esaltato le qualità del ‘portierone’ rossonero, che al momento è stato confermato da Maldini come titolare del Milan. In entrata si è parlato di Veretout, con il mister rossonero che ha simpaticamente passato la “patata bollente” a Maldini e Boban. Il nuovo tecnico del Milan interpellato inoltre sul nuovo acquisto Theo Hernandez ha affermato che si tratta di un investimento importante della società e che il ragazzo, tra qualche anno, potrà diventare uno dei terzini più forti del mondo.

Nella giornata di domani, martedì 9 luglio, si terrà una nuova conferenza stampa a Casa Milan con protagonisti Paolo Maldini e Zvonimir Boban, nella quale molto probabilmente il tema calciomercato sarà caldissimo. Nel frattempo, il Milan e Giampaolo da oggi fanno sul serio.

a cura di Stefano Sorce

LE ULTIME NOTIZIE SUL MILAN