Il Milan sta cominciando a studiare la prossima sessione di calciomercato. Uno dei giocatori sul tavolo delle discussioni è sicuramente Gianluigi Donnarumma. L’estremo difensore rossonero ha il contratto in scadenza a giugno 2021 e le trattative per il rinnovo faticano a decollare. Per questo motivo prende sempre più corpo l’ipotesi di una cessione a giugno. Una partenza che permetterebbe di sistemare in parte il bilancio e, soprattutto, di alleggerire il monte ingaggi.

Possibile addio per Ibrahimovic

Donnarumma verso l’addio al Milan

Il Milan sarà costretto ad un sacrificio sul mercato in uscita la prossima sessione estiva. I rossoneri devono cercare di sistemare il bilancio e per questo motivo uno dei maggiori candidati a lasciare Milano è Gianluigi Donnarumma. L’estremo difensore ha il contratto in scadenza a giugno 2021 e per questo motivo, senza un rinnovo, pensare ad una sua permanenza è praticamente impossibile. Il classe 1999, tra l’altro, ha l’ingaggio più alto della rosa, da 6 milioni di euro a stagione. Una sua partenza, dunque, alleggerirebbe notevolmente il monte stipendi del club rossonero. Inoltre, con la cessione verrebbe realizzata una plusvalenza piena essendo il portiere un prodotto del vivaio del club in mano a Elliot.

I club interessati a Donnarumma

Aye-Donnarumma, Brescia-Milan

Non mancano i club interessati a Gianluigi Donnarumma. Il portiere del Milan e della Nazionale italiana ha tanti estimatori in giro per l’Europa. Il suo potente agente, Mino Raiola, è già al lavoro per trovare la sistemazione che possa valorizzarlo al meglio. Nelle ultime ore su di lui si sarebbe inserito il Chelsea, con i blues pronto a contenderselo con Real Madrid e Paris Saint Germain. I rossoneri valutano il proprio estremo difensore 40 milioni di euro, cifra sicuramente inferiore ai 60-70 milioni paventati due anni fa.

Le ultime notizie sul Milan