Dopo la Bundesliga presto un altro campionato potrebbe annunciare la ripresa. Si tratta della Liga, che sta studiando il protocollo da attuare per il ritorno in campo. Rispetto alla Serie A, però, il campionato spagnolo sembra essere più avanti e avere le idee chiare. C’è fronte unito per far ripartire tutto, cercando di chiudere la stagione entro la fine di luglio. In questo modo le squadre avranno anche qualche giorno di stop prima di concentrarsi sulle competizioni europee, che riprenderanno nel mese di agosto.

Le date della Liga

La Liga si prepara a ripartire. Rispetto a quanto sta succedendo in Italia, dove c’è ancora incertezza, in Spagna sembrano avere tutta l’intenzione di tornare in campo. In queste ultime ore, infatti, sembra si siano ipotizzate anche le date del ritorno in campo. Si potrebbe tornare in campo il 20 giugno, con la chiusura prevista per il 26 luglio. Poco più di un mese in cui si giocherebbe ogni tre giorni, in modo da permettere anche un breve periodo di vacanza alle squadre non impegnate nelle competizioni europee. Chi, invece, dovrà giocare in Europa League e Champions League dovrà attendere fine agosto, qualora si dovesse arrivare fino in fondo alla competizione. Al momento dello stop, per l’emergenza relativa al Coronavirus, in testa al campionato c’era il Barcellona con 58 punti, a più due sul Real Madrid secondo.

L’ammissione sulle date

A svelare le date della possibile ripartenza della Liga è stato il tecnico del Leganes, Javier Aguirre. Queste le parole dell’allenatore della squadra penultima in classifica con 23 punti, a meno tre dal Celta Vigo quartultimo:

“Ho una notizia dell’ultima ora: abbiamo già una data d’inizio della Liga. Il 20 giugno ripartirà il campionato e tra cinque settimane lo finiremo, il 26 luglio. Si giocherà sabato, domenica e mercoledì, giovedì. Undici giorni dal 20 giugno al 26 luglio. Sono già stato ufficialmente informato dalla Liga. Sono contento perché ora possiamo programmare le sessioni di allenamento. Domani pomeriggio inizieremo con gli allenamenti”.

Le ultime notizie sulla Liga