Termina nel peggior modo possibile l’avventura di Maurizio Sarri sulla panchina della Juventus. Il tecnico toscano, infatti, è stato esonerato dopo la cocente eliminazione subita in Champions League contro il Lione, agli ottavi di finale. Il successo ottenuto ieri per 2-1 all’Allianz Stadium non è servito per la qualificazione in virtù della sconfitta per 1-0 subita in Francia nella gara di andata. Ora i bianconeri sono alla ricerca di un sostituto, cosa tutt’altro che semplice visto che la nuova stagione comincerà tra poco più di un mese. La Serie A, infatti, tornerà in campo il 19 settembre per la prima giornata.

La Juventus esonera Sarri

Maurizio Sarri, alenatore Juventus

Maurizio Sarri non è più l’allenatore della Juventus. Il tecnico toscano paga l’eliminazione agli ottavi di finale di Champions League e non solo. Già da qualche settimana filtrava malumore dalla società per il gioco espresso in questa stagione. Questo il comunicato diramato dal club bianconero poco fa:

“Juventus Football Club comunica che Maurizio Sarri è stato sollevato dal suo incarico di allenatore della Prima Squadra. La Società desidera ringraziare il tecnico per aver scritto una nuova pagina della storia bianconera con la vittoria del nono Scudetto consecutivo, coronamento di un percorso personale che lo ha portato a scalare tutte le categorie del calcio italiano”.

I nomi per il dopo Sarri: la spunta Pirlo

Inizialmente sono stati due i nomi presi in considerazione dalla Juventus per il dopo Sarri. A cominciare da quello di Mauricio Pochettino, che si è separato qualche mese fa dal Tottenham. L’ostacolo per arrivare al tecnico argentino era dato dal ricco ingaggio percepito, che sfiora i 10 milioni di euro a stagione. Il secondo nome quello di Simone Inzaghi, che già lo scorso anno, prima dell’arrivo di Sarri, era stato accostato ai bianconeri. In questo caso l’ostacolo è la Lazio, che avrebbe dovuto liberarlo nonostante un contratto ancora in essere.

Ma alla fine è stato scelto il profilo di Andrea Pirlo, annunciato solo settimana scorsa come nuovo allenatore della Juventus Under 23. Di seguito l’annuncio ufficiale del club bianconero attraverso il proprio sito: “Sarà Andrea Pirlo il nuovo allenatore della Juventus. 41 anni, nato a Flero in provincia di Brescia, Andrea Pirlo ha una carriera leggendaria da calciatore che lo ha portato a vincere tutto, dalla Champions League al Campionato del Mondo nel 2006. Nei suoi quattro anni alla guida del centrocampo della Juventus, Pirlo ha vinto altrettanti scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe.

Oggi inizia un nuovo capitolo della sua carriera nel mondo del calcio. Come si era detto circa una settimana fa: da Maestro a Mister. Da oggi per il popolo juventino sarà IL Mister, poiché la società ha deciso di affidargli la guida tecnica della Prima Squadra, dopo averlo già selezionato per la Juventus Under23. La scelta odierna si basa sulla convinzione che Pirlo abbia le carte in regola per guidare, fin dal suo esordio sulla panchina, una rosa esperta e di talento per inseguire nuovi successi. Andrea Pirlo ha firmato oggi un contratto biennale fino al 30 giugno 2022″.

Le ultime notizie sulla Juventus