La Juventus ha disputato la sua prima amichevole quest’oggi. I bianconeri hanno affrontato il Novara in quella che era la prima uscita ufficiale del nuovo allenatore, Andrea Pirlo. Netto successo per 5-0, con gol di Cristiano Ronaldo nel primo tempo mentre il resto è successo tutto nella ripresa, dopo i cambi. Reti messe a segno da Ramsey, Pjaca e doppietta del giovane Portanova. Una partita giocata senza il centravanti, che la Juve sta cercando con forza sul mercato. Sono tre i nomi sul taccuino di Paratici: Luis Suarez del Barcellona, Edin Dzeko della Roma e Arkadiusz Milik del Napoli.

Juventus, le parole di Pirlo

Il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, ha parlato dopo l’amichevole contro il Novara. Queste le parole rilasciate ai microfoni di Sky Sport:

Commento della partita: “Sono soddisfatto perché abbiamo avuto solo due giorni per allenarci tutti insieme. I ragazzi si sono impegnati, questa era la cosa più importante”.

Il modo di giocare: “Stiamo provando diverse soluzioni, nel primo tempo abbiamo provato la difesa a 4, nel secondo tempo siamo stati con i tre dietro fissi. Quindi stiamo provando più soluzioni per vedere anche i giocatori che abbiamo a disposizione. Abbiamo ancora una settimana per preparare la partita di domenica. La squadra deve avere entusiasmo, abbiamo avanti una lunga stagione ma c’è tempo per lavorare tutti assieme”.

La richiesta

Andrea Pirlo, nuovo allenatore Juventus

Il tecnico della Juventus ha chiesto espressamente un centravanti:

“Sì, mi serve il prima possibile, ma il mercato è lungo e ci sarà tempo”.

La pressione: “Sono il tecnico della Juventus, normale che chi viene qui debba vincere. So che devo vincere, era così da giocatore e sarà così anche da allenatore”.

Le condizioni di Cristiano Ronaldo: “Sta bene, si muove con disinvoltura, è pronto per una grande stagione”.

Tifosi allo stadio: “La speranza c’è, speriamo. Ne abbiamo bisogno noi, così come tutto il mondo del pallone”.

Le ultime notizie sulla Juventus