La Juventus ha cominciato a muoversi con forza sul mercato. I bianconeri, infatti, avrebbero messo le mani su Dejan Kulusevski. Colpo tanto importante quanto inaspettato visto che lo svedese era da tempo nel mirino dell’Inter. Paratici, dunque, ha bruciato i rivali sul tempo, anticipando le mosse tanto che il giocatore sosterrà già oggi le visite mediche. Juve che si consola dopo aver visto sfumare Erling Haaland, annunciato dal Borussia Dortmund negli ultimi giorni di dicembre.

Kulusevski alla Juventus

La Juventus ha praticamente definito l’acquisto di Dejan Kulusevski, rivelazione del campionato italiano. Ceduto l’estate scorsa in prestito secco dall’Atalanta al Parma, il giocatore si è subito ritagliato un ruolo importante in prima squadra, trascinando i ducali a ridosso della zona Europa League, nonostante l’obiettivo stagionale sia sempre quello della salvezza. Classe 2000, per il fantasista i bianconeri verseranno nelle casse dei bergamaschi 35 milioni di euro più 10/15 milioni di euro di bonus. All’attuale calciatore del Parma andranno due milioni di euro più bonus per i prossimi cinque anni, fino a giugno 2025. Bisognerà vedere soltanto se il trasferimento sarà concretizzato al termine di questa stagione, a giugno, o se si cercherà di anticipare il suo approdo a gennaio. Score importante per Kulusevski, che ha dimostrato di poter giocare in più ruoli, da seconda punta a esterno d’attacco fino a mezzala. Sono quattro le reti messe a segno in diciassette partite, a fronte di ben sette assist.

Sfumato Haaland

gol Haaland, Napoli-Salisburgo

Altro obiettivo della Juventus in questa sessione di calciomercato era Erling Haaland. Il centravanti danese si è messo in mostra soprattutto in Champions League con la maglia del Salisburgo, realizzando otto reti in sei partite. Anche nel campionato austriaco il suo score era molto importante, con sedici reti in quattordici partite. Bianconeri che, però, sono stati bruciati sul tempo dal Borussia Dortmund. A fare la differenza sono state, probabilmente le commissioni pagate all’agente del classe 2000, Mino Raiola. Il cartellino, infatti, è costato solo 20 milioni di euro, che era l’ammontare della sua clausola rescissoria.

Le ultime notizie sulla Juventus