L’Inter sta già lavorando in vista della prossima sessione di calciomercato, anche a causa della sosta forzata del campionato. I nerazzurri vogliono rinforzare la rosa a disposizione del proprio tecnico, Antonio Conte. Ci sarà sempre il giusto mix tra giovani talenti e giocatori con esperienza internazionale. Vista l’emergenza che andrà ad incidere sull’economica, si cercherà innanzitutto di cogliere le opportunità dal mercato degli svincolati. E uno dei nomi più papabili è quello di Olivier Giroud, già vicino al club nerazzurro a gennaio. Da battere ci sarà la concorrenza della Lazio.

Inter e Lazio su Giroud

Il nome di Olivier Giroud potrebbe infiammare la prossima sessione di calciomercato. Il centravanti francese è in scadenza di contratto e su di lui ci sono Inter e Lazio. Il giocatore rappresenterebbe un colpo di spessore, visto che si tratta pur sempre dell’attaccante titolare della Francia campione del Mondo. Inoltre, sia i nerazzurri che i biancocelesti sono alla ricerca di un attaccante che possa far rifiatare Lukaku e Immobile. Il giocatore difficilmente resterà al Chelsea, essendo stato vicino all’addio già a gennaio. Ad ammetterlo è stato lui stesso, intervistato ai microfoni di Tele Foot:

“A gennaio mi vedevo lontano dal Chelsea. Vedevo sei mesi complicati davanti a me ed è per questo che ho avuto il desiderio di cambiare aria. Per cui ho provato a partire a gennaio. Era tutto fatto, ma alla fine il Chelsea non mi ha voluto lasciar andare. La conditio sine qua non per il mio addio era che trovassero un sostituto. Il 31 gennaio avevo ancora la speranza di partire”.

Giroud ad un passo dall’Inter

Olivier Giroud è stato ad un passo dall’Inter la scorsa sessione di calciomercato, a gennaio. Il centravanti francese ha confermato di essere stato anche in contatto con il tecnico nerazzurro, Antonio Conte:

“Tutti sanno che il progetto sportivo dell’Inter era il più interessante per me; poi mi hanno cercato anche la Lazio e il Tottenham. A un certo punto era una questione di dove volessi andare a giocare. Ho sentito Conte al telefono, mi conosceva dai tempi del Chelsea quando mi fece venire a Londra: questo era un vantaggio per me. In più l’Inter gioca la Champions, è un grande club; la Lazio, dal canto suo, ha tentato il tutto per tutto venendo addirittura a Londra per provare qualcosa ma l’affare è stato bloccato”.

Le ultime notizie sull’Inter

Le ultime notizie sulla Lazio