Il nome di Lautaro Martinez è sicuramente il più chiacchierato sul mercato in queste ultime settimane. L’attaccante argentino è esploso in questa stagione con la maglia dell’Inter anche grazie al lavoro fatto con il tecnico nerazzurro, Antonio Conte. L’allenatore ha saputo valorizzarlo al meglio nel suo schieramento tattico, al fianco di Romelu Lukaku, complice anche il grave infortunio subito da Alexis Sanchez a metà ottobre, tornato in campo solo a fine gennaio. Il club maggiormente interessato a lui è il Barcellona, che ha avviato contatti con i nerazzurri da tempo.

Idea a parametro zero per l’Inter

L’Inter fa muro

Lautaro Martinez, Inter

L’Inter è pronta ad alzare il muro e respingere qualunque proposta per Lautaro Martinez. I nerazzurri ritengono l’attaccante argentino un elemento fondamentale per programmare la prossima stagione. Rifiutata la prima offerta da 70 milioni di euro più i cartellini di Nelson Semedo e Arturo Vidal, il Barça sarebbe anche pronto a rilanciare. Il club meneghino, però, ha fatto sapere di non essere interessato a trattare per nessuna cifra. L’unico modo, dunque, per strappare il Toro ai nerazzurri è quello di pagare la clausola rescissoria da 111 milioni di euro. Una cifra troppo elevata visti i problemi finanziari degli ultimi mesi, legati anche all’emergenza sanitaria che, inevitabilmente, ha colpito anche il mondo del calcio. L’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta, è al lavoro anche per arrivare al suo rinnovo di contratto.

L’ingaggio offerto dal Barcellona

Lautaro Martinez, Inter-Roma

Il Barcellona insiste per Lautaro Martinez. Il fuoriclasse argentino, Leo Messi, ha indicato il Toro come rinforzo ideale per il reparto avanzato visto che Luis Suarez non è più giovanissimo, Dembelé è spesso costretto ai box per problemi fisici e Antoine Griezmann non ha convinto a pieno. Blaugrana che, per convincerlo a lasciare l’Inter, avrebbero messo sul piatto un ingaggio monstre, da quasi 10 milioni di euro a stagione. I nerazzurri, però, non lo cederanno. L’unico modo per i blaugrana sarà quello di pagare la clausola. Certo è che servirà adeguare il contratto del Toro qualora questi dovesse restare a Milano. Attualmente, infatti, il classe 1997 ha un ingaggio da poco più di 1,5 milioni di euro a stagione fino a giugno 2023.

Le ultime notizie sull’Inter