La disfatta in Champions League comincia a portare le prime conseguenze in casa Barcellona. I blaugrana cambieranno molto questa estate, a partire dalla guida tecnica. I catalani hanno deciso di esonerare Quique Setien, che dice addio solo dopo qualche mese visto che era arrivato sulla panchina spagnola a gennaio, dopo la disastrosa partecipazione alle final four della supercoppa spagnola. Non è stato ancora comunicato il nome del successore. Al suo posto, però, in pole position c’è l’attuale commissario tecnico dell’Olanda, Ronald Koeman.

Il comunicato del Barcellona

Ronald Koeman, allenatore Olanda

Il Barcellona ha ufficializzato l’esonero di Quique Setien in seguito alla disastrosa sconfitta subita in Champions League contro il Bayern Monaco. Questo il comunicato diramato dai blaugrana nella giornata di ieri:

“Il Consiglio di amministrazione ha convenuto che Quique Setién non è più l’allenatore della prima squadra. Si tratta della prima decisione all’interno di una più ampia ristrutturazione della prima squadra che verrà concordata tra l’attuale segretario tecnico e il nuovo allenatore, che sarà annunciato nei prossimi giorni”.

Al posto di Setien arriverà Ronald Koeman, attuale ct dell’Olanda. L’ufficialità del nuovo allenatore dovrebbe arrivare tra oggi e domani. Una volta annunciato il nuovo tecnico, i catalani cominceranno la rivoluzione tecnica, con alcuni big a rischio e altri in discussione. Per il nuovo allenatore è pronto un contratto biennale, fino a giugno 2022 e porterà con sé con sé nello staff il collaboratore Alfred Schreuder, 47 anni, ex centrocampista e già vice di Ten Haag all’Ajax, ex tecnico di Twente e Hoffenheim.

Primo colpo per Koeman

Van de Beek, gol Tottenham-Ajax

Il Barcellona si prepara ad una vera rivoluzione seguendo le indicazioni del nuovo allenatore, Ronald Koeman. Il tecnico avrebbe individuato il primo nome per rinforzare la rosa a sua disposizione. Si tratta di Donny Van De Beek, centrocampista dell’Ajax che, inizialmente, sembrava destinato al Real Madrid. Con l’addio di Arturo Vidal e Ivan Rakitic servirà almeno un innesto importante in quel reparto. Dopo l’emergenza, che ha colpito anche il mondo del calcio, la valutazione del classe 1997 è scesa. I lancieri, infatti, potrebbero accettare una proposta tra i 35 e i 40 milioni di euro.

Le ultime notizie sul Barcellona