Liga, vittoria nel derby e sorpasso: il Real Madrid fa secco l’Atletico al Metropolitano

Atletico Madrid e Real Madrid hanno dato vita al big match della 23esima giornata della Liga: Sergio Ramos e compagni vincono e fanno il sorpasso

40

Il big match della 23esima giornata di Liga si giocava all’estadio Wanda Metropolitano di Madrid. Di scena il sentitissimo e importantissimo derby di Madrid fra l’Atletico di Diego Simeone e il Real di Santiago Solari. E i blancos si sono imposti per 3-1 giocando un ottimo match e confermandosi in grande forma. Tre punti che permettono tra l’altro di effettuare il sorpasso proprio ai colchoneros al secondo posto.

LA CRONACA DELLA PARTITA – Sul fronte formazioni ufficiali, Diego Simeone schiera il classico 4-4-2. Tra i pali c’è Oblak, con Arias e Hernandez sulle fasce e Godin-Gimenez a comporre la linea centrale di difesa. In mediana spazio a Saul e Thomas mentre gli esterni sono Correa e Lemar. In attacco l’ex Morata e Griezmann. Risponde Santiago Solari con lo schieramento 4-3-3. In porta c’è Courtois, con Carvajal e Reguilon sugli esterni e Varane-Sergio Ramos al centro della difesa. Mediana titolare con Kroos, Casemiro e Modric, mentre in avanti Vazquez, Benzema e il brasiliano Vinicius.

Primo tempo, Real avanti 2-1

Il primo tempo inizia con un Atletico molto aggressivo, ma è il Real Madrid al 16′ al primo affondo a passare in vantaggio: corner per la squadra di Solari con Ramos che tocca per il brasiliano, quest’ultimo è bravissimo ad alzarsi e concludere con una rovesciata che non lascia scampo a Oblak. Ci mette qualche minuto l’Atletico a riorganizzarsi, trovando però il pareggio al 25‘: Correa lancia sul filo del fuorigioco Griezmann che sorprende la difesa madrilena, attende l’uscita di Courtois e lo trafigge con un sinistro sotto le gambe. Nel finale di tempo però, il Real torna in vantaggio: scatta a sinistra di Vinicius che ‘semina’ Gimenez, l’uruguaiano ingenuamente lo stende appena dentro l’area di rigore. Dal dischetto Sergio Ramos non sbaglia e fa 2-1.

Secondo tempo, la chiude Bale

Il secondo tempo si apre senza cambi e col VAR che ‘annulla’ il pareggio di Morata al 54′, con l’ex di turno pizzicato in fuorigioco sul lancio di Gimenez. Poi lo spagnolo aveva controllato perfettamente e scavalcato Courtois con uno splendido pallonetto. Il match si accende con tantissimi ammoniti, mentre Simeone guarda anche alla panchina per cambiare il match, inserendo Vitolo, Rodri e Kalinic per finire.

Nel Real invece Solari manda in campo Bale per Vinicius. Proprio il gallese al 74′ mette il punto della staffa sul derby: azione di ripartenza con Benzema che serve Modric, il croato controlla e verticalizza sulla sinistra per Bale che controlla e scarica un mancino in diagonale a freddare Oblak. L’Atletico perde la testa e all’80’ Thomas si becca il secondo cartellino giallo di serata, lasciando i suoi in dieci nel finale. Non succede altro di rilevante, il Real Madrid vince e va al secondo posto, il Barcellona può allungare ancora.

CLASSIFICA – Barcellona 50, Real Madrid 45, Atletico Madrid 44, Siviglia 36, Getafe 35, Alaves 32, Betis 32, Valencia 30, Real Sociedad 30, Levante 27, Athletic Bilbao 26, Eibar 26, Valladolid 26, Espanyol 25, Celta Vigo 24, Girona 24, Leganes 23, Rayo Vallecano 23, Villarreal 20, Huesca 15.

CALENDARIO LIGA 2018-2019