Liga, 25a giornata: sua maestà Messi, il Barcellona sbanca Siviglia. Vincono anche Atletico e Real

Il Barcellona trionfa per 4-2 al Ramon Sanchez Pizjuan contro il Siviglia, con la tripletta straordinaria di un grandissimo Leo Messi

69

Dopo aver pareggiato per 0-0 sul campo del Lione in Champions League, il Barcellona era di scena al Sanchez Pizjuan, in Andalusia, per giocare il big match contro il Siviglia. Dopo aver sofferto a lungo, i blaugrana si sono imposti per 3-2 con uno straordinario Leo Messi, autore di una fantastica tripletta.

LA PARTITA – I blaugrana hanno perso confidenza con la rete, segnando solo su rigore con Messi nelle tre ultime partite ufficiali tra Liga e Champions. Sul fronte formazioni ufficiali, Pablo Machin camcia qualcosa rispetto a giovedì contro la Lazio. Nel 3-5-2 Jesus Navas, è in campo come di consueto sulla fascia destra, mentre a sinistra Escudero è out, gioca Wober. In mezzo al campo torna Banega, mentre davanti Andrè Silva parte dalla panchina. Con Ben Yedder c’è Promes. Dall’altra parte Ernesto Valverde schiera i suoi col solito 4-3-3 con tre cambi rispetto a Lione. In difesa c’è Umtiti al posto di Lenglet, in mezzo al campo Vidal per Sergi Roberto e davanti Coutinho per Dembele, a completare il tridente con Messi e Suarez.

Nel primo tempo il Siviglia parte meglio e al 22′ passa in vantaggio con merito. Messi perde palla, Ben Yedder riparte e allarga per Jesus Navas. Il capitano andaluso entra in area, controlla e calcia col destro in diagonale battendo Ter Stegen. La reazione del Barcellona è veemente e al 26′ Messi s’inventa l’1-1: Rakitic si allarga a sinistra, palla alta arretrata per l’argentino che da appena dentro l’area, al volo e in mezza sforbiciata, la mette sotto l’incrocio. Il Barça però in difesa è distratto e al 42′ il Siviglia trova anche il 2-1 con Mercado: Banega lancia in verticale sulla destra Sarabia, tenuto in gioco da Umtiti, poi palla dietro per il difensore argentino che anticipa Piquè e di interno destro.

Secondo tempo, Messi stratosferico

Il secondo tempo inizia con un doppio cambio per Valverde: dentro Sergi Roberto per Semedo e Dembele per Vidal. I blaugrana iniziano a spingere forte, Machin reagisce con tre cambi in pochi minuti anche per via dei problemi fisici di Mercado e Wober. Il Barcellona a forza di provare trova il 2-2 al 67′ sempre con Messi: Vaclik sbaglia il rinvio, Rakitic recupera e serve Dembélé sulla destra. Pallone al centro per servire il numero 10 argentino che, dal limite dell’area, controlla e a giro, col destro, la rimette di nuovo sotto l’incrocio.

La ‘Pulga’ non è contenta e all’85’ manda i suoi in vantaggio: Alená prova il sinistro da fuori, la palla viene deviata da Amadou e praticamente si ferma sui piedi di Messi, che sull’uscita di Vaclik ‘cala’ un tocco delicatissimo col macino per fare 2-3. Non finisce qui perché al 93′ Messi manda in porta anche Luis Suarez, altro pallonetto dell’uruguagio e 2-4 finale.

Vittorie domenicali per Atletico e Real Madrid

La domenica della 25esima giornata di Liga ha visto in campo, tra le altre, l’Atletico e il Real Madrid. I colchoneros, dopo la vittoria in Champions contro la Juventus, hanno vinto ancora al Wanda Metropolitano per 2-0 contro il pericolante Villarreal alle ore 16:15. I blancos di Solari invece di scena sul campo del Levante alle ore 20:45 hanno vinto per 2-1 grazie a due rigori trasformati da Benzema e Bale.

Classifica Liga dopo 25 giornate

CLASSIFICA – Barcellona 57, Atletico Madrid 50, Real Madrid 48, Getafe 39, Siviglia 37, Alaves 37, Betis 36, Real Sociedad 34, Valencia 33, Athletic Bilbao 33, Eibar 31, Levante 30, Espanyol 30, Leganes 30, Girona 27, Valladolid 26, Celta Vigo 25, Rayo Vallecano 23, Villarreal 23, Huesca 19.

CALENDARIO LIGA 2018-2019