Roland Garros 2019, quarti: Federer e Nadal non sbagliano, sarà super semifinale

Il Roland Garros 2019 si regala una semifinale tutta da vedere e gustarsi tra Roger Federer e Rafael Nadal: superati Wawrinka e Nishikori

Il Roland Garros 2019 è ormai entrato nella sua fase discendente, quella in cui i match diventano tesi e giocati dai migliori interpreti. E, in questo martedì 4 giugno, erano in programma le prime due sfide dei quarti di finale del tabellone maschile. A cominciare con la sfida, giocata sul Suzanne Lenglen, tra Roger Federer e Stan Wawrinka nell’atteso derby tutto svizzero. E il numero 3 del mondo si è imposto per 7-6, 4-6, 7-6, 6-4.

Federer batte Wawrinka in 4 set

La partita inizia con un Federer molto aggressivo, ma incapace di trasformare ben quattro break point nei primi tre turni di servizio di Wawrinka. Quest’ultimo sta aggrappato al set e si va al tiebreak sul 6-6 dopo quasi trequarti d’ora di match. Si gira campo sul 4-2 Federer (un rovescio incrociato è solo da applausi), Wawrinka lo riaggancia sul 4-4, ma poi un paio di errori di Stan lanciano il numero 3 del mondo a chiudere 7-4. Nel secondo set invece, Wawrinka sfrutta la prima e unica palla break e passa a condurre 2-1. Dall’altra parte Federer porta a sette il conto delle opportunità create, finendo per perdere 6-4.

Il terzo parziale vede Federer non sfruttare l’ottava palla break del match e accusare anche una comprensibile tensione, dato che sul punto del 40-30 (2-2) arriva il primo come-on della sfida, allo scoccare delle due ore di gioco. Ma Wawrinka è più in palla e sul 3-3, sfruttando un errore marchiano di Federer sotto rete, ottiene il secondo break della sfida. Tuttavia il controbreak arriva subito, alla nona opportunità e Federer risale 5-4. Il gioco diventa durissimo, con due set point per Federer e palle break per Wawrinka sul 5-5. Ma si va ancora al tiebreak, con ‘The King‘ che se lo porta a casa 7-5.

Sul 3-3 del quarto set, anche la pioggia si prende la sua parte e dunque il match viene sospeso. Alla ripresa, Federer è aggressivo e nel nono game ottiene il break andando a servire per la partita. Qui s’innesca un game durissimo, con Federer che chiude al quarto match point 6-4, dopo aver annullato anche un break point.

Stravince Nadal, mercoledì attesa per Djokovic-Zverev

Nell’altra sfida in programma per i quarti di finale maschili, sul Philippe Chatrier, si sono affrontati lo spagnolo Rafael Nadal e il giapponese Kei Nishikori. E non c’è stata partita dal primo all’ultimo punto. Il numero 2 del mondo ha letteralmente spazzato via il nipponico con lo score di 6-1, 6-1, 6-3. E dunque in semifinale sarà Federer contro Nadal, in programma venerdì 7 giugno.

La giornata di mercoledì 5 giugno, sarà dedicata ai secondi due quarti di finale del tabellone maschile. E sarà il giorno del ritorno in campo di Novak Djokovic che affonterà il tedesco Alexander Zverev (orario inizio e diretta streaming). Per il momento il serbo è molto soddisfatto del proprio livello di gioco, avendo anche risparmiato tante energie. Per il teutonico qualche difficoltà in più, ma negli ottavi contro Fognini ha giocato il suo miglior match sin qui.

“Io non ho iniziato bene, lui sì. Giocava molto aggressivo, colpendo forte la palla, ed era difficile stargli dietro. Ma dopo il primo set, ne ho giocati tre molto buoni. Sono stato molto solido, e sono felice di essere ai quarti di finale. Sono stato solido. Nei momenti cruciali, sono stato offensivo. Nei mesi scorsi non riuscivo a giocare al mio meglio, non ero aggressivo. Invece oggi ho sempre cercato di gestire io gli scambi, anche quando dovevo fronteggiare palle break”.

DATE, CALENDARIO E TABELLONI ROLAND GARROS 2019