Risultati secondo turno Australian Open 2019 -Primi match di secondo turno agli Australian Open 2019. Nel tabellone maschile è tornato in campo Roger Federer. Il tennista svizzero si è guadagnato l’accesso al terzo turno, sconfiggendo in tre parziali il britannico Daniel Evans. Un match comunque non facile per il numero 3 del mondo che ha dovuto ricorrere a due tiebreak per indirizzare dalla propria parte la sfida, prima di chiudere per 6-3 nel terzo. I due tiebreak hanno visto Federer andare sempre in controllo, chiudendo il primo 7-5 e il secondo 7-3. Poi nel terzo parziale Evans è calato, col break al quarto game che ha fatto la differenza. Nel terzo turno l’elvetico affronterà l’americano Taylor Fritz che ha sconfitto in quattro set il francese Gael Monfils.

Fuori Anderson, Nadal in scioltezza

Nessun problema anche per Rafael Nadal, con lo spagnolo che ha nettamente superato 6-3, 6-2, 6-2 l’australiano Matthew Ebden, controllando sempre il match dal primo all’ultimo punto. Nel terzo turno Nadal sarà atteso dalla sfida con l’australiano De Minaur. Da registrare invece l’uscita di scena di Kevin Anderson. Il tennista sudafricano infatti è stato eliminato a sorpresa dall’americano Francis Tiafoe in quattro set. Prestazione sottotono di Anderson, mai in partita e sopraffatto da Tiafoe alla distanza.

Negli altri match, accede al terzo turno il greco Stefanos Tsitsipas che ha superato in quattro set il serbo Troicki. Tutto facile invece per Tomas Berdych contro Robin Haase sconfitto per 6-1, 6-3, 6-3, così come per Karen Kachanov nel 3-0 secco al giapponese Nishioka. Impiega un parziale in più invece Marin Cilic per avere la meglio dell’americano McDonald, col croato che si è imposto per 7-5, 6-7, 6-4, 6-4.

Gli italiani: avanti Seppi e Fabbiano, eliminato Travaglia

Per quanto riguarda gli italiani in campo, le buone notizie arrivano da Andreas Seppi e Thomas Fabbiano. Andando per ordine, Seppi ha sconfitto in tre set l’americano Thompson, dimostrando una buona condizione psico-fisica. Per l’altoatesino un match in discesa vinto col punteggio di 6-3, 6-4, 6-4. A fine match l’azzurro si è detto contento: “Era importante vincere in tre set senza sprecare troppe energie. L’esperienza ha il suo peso. Magari ora, dopo tanti anni nel circuito, accetto quel che accade in campo con maggior serenità, senza lamentarmi. Un modo per restare tranquillo e concentrato su ogni punto”. Nel prossimo turno Seppi affronterà proprio Tiafoe: “Non ci ho mai giocato contro, mi ci sono solo allenato qualche anno fa quando era ancora più giovane. Certo se ha battuto Anderson significa che sta giocando molto bene. E poi a quell’età è tutto bello, pensi poco e non ti metti pressione”.

L’impresa arriva anche da Thomas Fabbiano. Il tennista pugliese ha sconfitto in cinque set l’americano Opelka, con quest’ultimo che nel primo turno aveva eliminato in cinque set John Isner nella lotta dei tiebreak. E Fabbiano ha dovuto sudare proprio cinque parziali per andare avanti, vincendo alla fine col punteggio di 6-7, 6-2, 6-4, 3-6, 7-6 (6). Decisivo il super tiebreak dell’ultimo set. Nel prossimo turno l’avversario si chiama Grigor Dimitrov. Viene invece eliminato Stefano Travaglia, piegato in cinque set dal georgiano Basilashvili col punteggio di 3-6, 6-3, 3-6, 6-4, 6-3.

SORTEGGIO TABELLONE MASCHILE AO 2019

DIRETTA TV E STREAMING AUSTRALIAN OPEN 2019

CALENDARIO SINO ALLA FINALE AUSTRALIAN OPEN 2019