Continuano i match agli Australian Open 2019. Nel tabellone maschile dopo gli esordi vincenti di Nadal e Federer, toccava a Novak Djokovic giocare il proprio match di primo turno. E per il numero uno del mondo è arrivata una facile vittoria come da pronostico della vigilia. Il serbo non ha infatti faticato molto per avere la meglio dell’americano Krueger col punteggio di 6-3, 6-2, 6-2. Nulla da fare per il numero 230 della classifica ATP, spazzato via da Djokovic in 2 ore e 4 minuti. Al secondo turno il serbo dovrà vedersela contro il francese Jo-Wilfried Tsonga, che a sua volta ha eliminato in tre parziali lo slovacco Klizan.

A. Zverev batte Bedene, si salva Nishikori

Senza problemi anche l’esordio di Alexander Zverev. Il tedesco ha vinto nettamente il suo match di primo turno, travolgendo in tre parziali il malcapitato sloveno Bedene. Troppa la differenza in campo tra i due giocatori, col numero 4 del mondo che ha fatto quello che ha voluto. Il punteggio finale è stato di 6-4, 6-1, 6-4. Al secondo turno adesso, Zverev se la dovrà vedere contro l’altro francese Jeremy Chardy, che ha vinto al quinto set nel super tiebreak (10-6) contro il connazionale Humbert.

Si è salvato invece Kei Nishikori. Il giapponese ha già rischiato grosso nel primo turno, salvandosi al quinto set grazie anche al ritiro sullo 0-3 di Kamil Majchrzak. Il 23enne polacco ha sognato la grande impresa da numero 176 del mondo, andando avanti 6-3, 7-6. Poi la reazione di Nishikori, che ha vinto terzo e quarto parziale 6-0, 6-2. Poi come detto il ritiro sul 3-0 per il nipponico nel set decisivo.

Negli altri risultati, va avanti senza problemi il belga David Goffin che ha vinto in tre set contro il cileno Garin. Va invece fuori Jack Sock ormai sempre più in crisi in tema di singolare. Accedono al secondo turno anche i vari Shapovalov, Karlovic, Medvedev, Coric, Chung e Simon.

Gli italiani: avanti Fognini, fuori Cecchinato e Vanno

Per quanto riguarda gli italiani in campo, le buone notizie arrivano da Fabio Fognini che accede al secondo turno. Il ligure ha avuto la meglio sullo spagnolo Munar, anche se quest’ultimo ha dovouto ritirarsi ad inizio terzo set sul punteggio di 7-6, 7-6, 3-1 in favore del ligure. Invece solo sconfitte e recriminazioni annesse per Luca Vanni e Marco Cecchinato. Il primo in vantaggio per 7-6, 6-2, si fa rimontare da Pablo Carreno Busta, con lo spagnolo che vince in cinque set per 6-3, 7-5, 6-4. Il secondo cede al serbo Krajnovic dopo essere stato avanti 6-4, 6-0. Il siciliano crolla alla distanza per 6-1, 7-6, 6-4, non trasformando anche un match point sull’8-7 del tiebreak del quarto set.

SORTEGGIO TABELLONE MASCHILE AO 2019

DIRETTA TV E STREAMING AUSTRALIAN OPEN 2019

CALENDARIO SINO ALLA FINALE AUSTRALIAN OPEN 2019