Coppa Davis 2019, l’Italia batte India 3-1 e va alle finali. Barazzutti: “Bravi tutti i ragazzi”

L’Italia ha battuto per 3-1 l’India nel turno preliminare di Coppa Davis 2019, qualificandosi per le Finali in programma a Madrid dal 18 al 24 novembre

22

Ci sarà anche l’Italia del tennis alle finali di Coppa Davis 2019 dal 18 al 24 novembre. In un format rivoluzionato, che sotto andremo a scoprire nel dettaglio, l’Italia ha staccato il pass battendo per 3-1 a Calcutta l’India. Il punto decisivo è arrivato da Andreas Seppi che ha superato per 6-1, 6-4
l’indiano Prajnesh Gunneswaran (n.102 ATP) in 1 ora e 4 minuti di gioco. Molto buona la partita di Seppi, già uscito vittorioso nella prima giornata di incontri contro Ramanathan. Il 2-0 era arrivato grazie al successo di Matteo Berrettini sempre su Gunneswaran, prima che sempre il romano in coppia con Simone Bolelli venissero sconfitti nel doppio. Poi il punto decisivo di Seppi a chudere la contesa.

Barazzutti si complimenta con la squadra

Al termine della due giorni di gare di Calcutta, il capitano azzurro, Corrado Barazzutti, ha parlato a caldo ai microfoni del sito della federtennis: “Seppi ha disputato un match impeccabile, da grande giocatore, non lasciando la benché minima chance all’avversario. Nonostante le difficoltà e la superficie che può livellare le cose, alla fine i valori sono emersi: eravamo superiori come squadra e l’abbiamo confermato sul campo. Oltre a un veterano come Seppi che ha dato risposte importanti su quello che è ancora il suo grado di competitività e affidabilità, dobbiamo fare i complimenti a Berrettini per come ha saputo esordire in Davis: Matteo sarà un protagonista anche in futuro“.

Il capitano azzurro ha poi rivolto un complimento all’intera spedizione azzurra in India: “Devo dire bravi anche a tutti i ragazzi, pure quelli che non sono stati schierati in questo caso, per come si sono allenati sempre con grande professionalità e hanno saputo fare gruppo in maniera ottimale in questa settimana. E un grazie lo merita pure lo staff medico che ci ha permesso di affrontare questa trasferta senza alcun problema. Ho cercato di fare del mio meglio, come sempre, nelle scelte, nella gestione della squadra e a bordo campo durante i match. Ma i protagonisti di questo successo sono i giocatori“.

Coppa Davis 2019, la formula della fase finale

Le Finali a 18 squadre vedranno la partecipazione delle 12 squadre qualificate dal turno preliminare di febbraio, delle quattro semifinaliste dell’anno precedente più due selezioni invitate come wild card. Si qualificheranno per i quarti di finali le squadre vincenti dei sei gironi all’italiana più le due migliori seconde classificate, basandosi sui set e i game vinti. Ogni incontro si disputerà al meglio delle tre partite, due singolari e un doppio, tutte al meglio dei tre set, con quozienti set e game per evitare eventuali “combine” all’ultima giornata di gare: così una sconfitta 2-0 darà zero punti, una per 2-1 ne assegnerà uno. Ecco di seguito il calendario completo:

VENERDI’ 1 e SABATO 2 FEBBRAIO: incontri di qualificazione

DA LUNEDI’ 18 a GIOVEDI’ 21 NOVEMBRE
Partite dei gironi eliminatori

VENERDI’ 22 NOVEMBRE
Quarti di finale

SABATO 23 NOVEMBRE
Semifinali

DOMENICA 24 NOVEMBRE
Finale

Squadre qualificate: Francia, Spagna, Croazia, Stati Uniti, Argentina, Gran Bretagna, Australia, Italia, Giappone, Kazakistan, Germania, Serbia, Russia, Cile, Belgio, Colombia, Olanda e Canada.

QUI IL REGOLAMENTO COMPLETO