C’era grandissima attesa per il big match della 24esima giornata di Serie B tra Palermo e Brescia, con le prime della classe a confronto. E alla fine il risultato dice 1-1: vantaggio dei rosanero con Nestorovski al 78′, pareggio ospite con il tiro-cross di Tremolada al 92′. Un punto per uno e Brescia che tiene così la vetta del campionato cadetto.

LA CRONACA DELLA PARTITA – Sul fronte formazioni ufficiali, Roberto Stellone schiera i suoi col 4-3-1-2. Davanti a Brignoli spazio per Rispoli, Bellusci, Rajkovic e Aleesami. In mezzo al campo Jajalo regista con Murawski e Haas mezz’ali, mentre in avanti Falletti a supporto di Trajkovski e Puscas. Dall’altra parte Eugenio Corini risponde col 4-3-3 con Sabelli, Cistana, Romagnoli e Martella davanti ad Alfonso. A metà campo Tonali vertice basso con Bisoli e Ndoj, mentre Spalek e Morosini a supportare Torregrossa. Va in panchina Donnarumma non al meglio.

Primo tempo, 0-0 al Barbera

Dopo aver dovuto rinunciare a Donnarumma, per un problema accusato nella rifinitura, il Brescia perde per infortunio anche Martella all’11’. Al suo posto dentro Gastaldello, con Cistana spostato a destra e Sabelli a sinistra. E’ il Palermo a fare la partita, con la prima sortita offensiva di Murawski al 15′. Ma è Trajkovski a sfiorare il vantaggio al 24′: bella conclusione scoccata dal limite dell’area che sfila a lato di un soffio alla sinistra di Alfonso. Il Brescia fatica parecchio a costruire gioco ed è ancora il Palermo pericoloso al 37′: controllo e tiro di sinistro di Haas, palla che sfila a lato di pochissimo alla sinistra di Alfonso.

Secondo tempo, Tremolada pareggia al 92′

Il secondo tempo si apre con un’altra grande chance per il Palermo al 54′: è Falletti a mettersi in proprio, destro da posizione angolata dell’ex Bologna, tiro di potenza che si stampa sul palo con Alfonso battuto. Il Palermo continua ad attaccare e al 75′ Stellone manda in campo Nestorovski per Falletti. Un cambio azzeccatissimo, dato che al 78′ il macedone porta avanti i rosanero: calcio d’angolo battuto da Trajkovski dalla destra, il numero 30 in tuffo anticipa Gastaldello e mette in rete di testa.

A quel punto Corini manda in campo Rodriguez per Morosini e Tremolada per Cistana, provando il tutto per tutto. E proprio l’ex Ternana al 92′ trova il pareggio: Tremolada controlla un pallone sui trenta metri e prova un cross, questo si trasforma in un tiro che beffa Brignoli e fissa il punteggio sull’1-1.

CLASSIFICA – Brescia 43, Palermo 42, Benevento 36, Pescara 35, Lecce 35, Spezia 34, Verona 33, Cittadella 30, Perugia 29, Salernitana 28, Cremonese 27, Venezia 26, Ascoli 25, Cosenza 24, Livorno 20, *Foggia 20, Crotone 19, Carpi 18, Padova 17.

*penalizzato di 6 punti.