Serie B, risultati 28a giornata: il Brescia rimonta e vince a Cosenza. Derby al Lecce, tonfo Pescara

    I risultati e classifica della 28esima giornata di Serie B: la capolista Brescia vince 3-2 a Cosenza, nelle altre sfide Cittadella travolgente col Pescara

    76

    La Serie B è tornata in campo per giocare i match della 28esima giornata di campionato. Un turno aperto venerdì 8 marzo dalla vittoria molto importante in trasferta del Verona di Grosso sul Perugia di Nesta al Renato Curi. Dopo un primo tempo chiuso a reti bianche, la ripresa ha regalato emozioni. Hellas in vantaggio al 54′ con un colpo di testa di Bianchetti, poi raddoppio al 60′ grazie a un destro dal limite di Henderson. Inutile per gli umbri il gran gol di Verre a quattro minuti dalla fine, con gli ultimi assalti dei biancorossi che non producono gli effetti sperati.

    Rimontona Brescia a Cosenza

    Il Brescia di Corini rischia di capitolare per la seconda volta consecutiva, ma poi rimonta e vince per 3-2 a Cosenza al 94′. Il primo tempo del Marulla vede un Cosenza giocare meglio e passare in vantaggio al 18′: cross di Legittimo dalla sinistra allontanato da Romagnoli sui piedi di Bruccini che calcia di prima intenzione, la deviazione dello stesso numero 18 del Brescia beffa Alfonso. Al 27′ arriva anche il 2-0: egittimo affonda ancora sulla corsia sinistra e trova un gran cross, Embalo anticipa nettamente Romagnoli e con un colpo di testa mette dentro con una palombella perfida.

    Nella ripresa il Brescia si rimette in sesto quasi subito e al 53′ Spalek corregge in rete un assist dalla destra di Sabelli. GLi ospiti continuano ad attaccare e le Rondinelle trovano il 2-2 al 75′ col rigore di Donnarumma, assegnato per un netto fallo su Torregrossa. Sembra poter finire così, ma al 94′ il Brescia opera il sorpasso col diagonale vincente di Bisoli.

    Derby al Lecce, Pescara ko

    Pronostico Lecce-Crotone 31/10/2018

    Tra i risultati più importanti, c’è sicuramente la sconfitta del Pescara sul campo del Cittadella. I veneti vincono per 4-1 e salgono in zona playoff. Un match già indirizzato nella prima frazione di gioco. I padroni di casa si portano in vantaggio al 20′ con Iori che risolve una mischia. Il Pescara reagisce e al 26′ trova il pari con Scognamiglio. Nel finale di tempo però grande protagonista è Moncini, con l’attaccante ex Cesena a segno con una doppietta tra il 32′ e il 45′. Nel finale di match poi arriva anche il definitivo 4-1 con la rete di Proia all’83’.

    Nell’altro match delle ore 15:00, si giocava al Via del Mare per il derby pugliese tra Lecce e Foggia. Dopo un primo tempo a fasi alterne ed equilibrato, i salentini si portano in vantaggio ad inizio ripresa con un colpo di testa del solito La Mantia. Il Foggia non riesce più a reagire e anzi finisce in dieci uomini per l’espulsione diretta di Busellato.

    I posticipi

    Nei match domenicali il programma vede giocarsi tre match. Alle ore 15:00 le sfide in programma erano Ascoli-Livorno e Cremonese-Benevento. Al Del Duca finisce 1-1 con le reti di Beretta al 16′ e Diamanti al 23′. Mentre allo Zini i grigiorossi s’impongono 1-0 con la rete di Emmers al 95′. Poi alle ore 21:00 il posticipo tra Salernitana e Crotone. Infine lunedì si è giocato il monday night del Penzo tra il Venezia di Cosmi e il Palermo di Stellone, con lagunari e siciliani che hanno pareggiato per 1-1 con le reti di Bocalon e Puscas.

    CLASSIFICA – Brescia 50, Palermo 46, Verona 45, Lecce 44, Pescara 44, Benevento 43, Cittadella 39, Perugia 38, Spezia 37, Salernitana 34, Cosenza 33 Ascoli 31, Cremonese 30, Livorno 27, Venezia 27, *Foggia 26, Crotone 23, Padova 23, Carpi 22.

    *penalizzato di 6 punti.

    TUTTE LE NOTIZIE SULLA SERIE B