Serie B, risultati 24a giornata: Benevento e Lecce accorciano sul Palermo

    I risultati e classifica della 24esima giornata di Serie B: il Benevento accorcia sul Palermo secondo, vittoria importante anche del Perugia

    30

    La Serie B è tornata in campo per giocare i match della 24esima giornata di campionato. E, dopo il pareggio per 1-1 tra Palermo e Brescia di venerdì sera, sabato 16 febbraio si sono giocate quattro sfide. Alle ore 15:00 andavano in scena tre partite. Allo stadio Vigorito il Benevento riceveva la visita del Cittadella, allo stadio Cabassi la sfida Carpi-Perugia, mentre allo stadio Euganeo la sfida salvezza Padova-Foggia. Per chiudere alle ore 18:00 il match dello stadio Del Duca tra l’Ascoli e la Salernitana.

    Il Benevento vince di misura

    Il Benevento gioca un buon primo tempo contro il Cittadella e lo chiude in vantaggio di una rete. Il Cittadella è squadra ostica specie in trasferta, ma i sanniti sbloccano il match al minuto 40: punizione scodellata in area da Ricci, che pesca un solissimo Coda in area piccola, abile, poi, a battere di testa Paleari. Nel secondo tempo il Benevento non sfrutta un paio di occasioni per raddoppiare, rischiando nel finale con Settembrini che al 78′ con un destro dal limite sfiora il palo.

    Il Perugia espugna Carpi, pari a Padova

    Nel match del Cabassi tra Carpi e Perugia, il primo tempo fila liscio senza grandi sussulti con due squadre più attente a non subire che offendere. Nella ripresa accada qualcosa in più, con i padroni di casa che sfiorano il gol con Poli che colpisce una traversa. Gli emiliani attaccano e meriterebbero anche di più, ma al 92′ arriva la legge dell’ex Melchiorri a punire i padroni di casa: assist illuminante di Verre, difesa del Carpi sorpresa, girata dell’attaccante che con un morbido pallonetto beffa Piscitelli.

    Nello scontro salvezza dello stadio Euganeo infine, il Padova sfiora il vantaggio al 26′ ma Bonazzoli a tu per tu con Leali non è freddo. Il Foggia scampa il pericolo e al 45′ passa: errore in uscita di Andelkovic, ne approfitta Busellato, che tocca a sinistra per Mazzeo. Il centravanti rossonero alza un lob delizioso per Chiaretti, che infila Minelli in acrobazia. La ripresa vede il Padova all’attacco e sfiorare il pari all’86’ con Andelkovic che manda clamorosamente fuori da pochi passi dopo una mischia nell’area rossonera. Il pari arriva comunque all’89 con Capello che approffita di un errore di Agnelli per superare Leali.

    Nella sfida delle ore 18:00, la Salernitana si è imposta per 4-2 sul campo dell’Ascoli. Gli ospiti avevano già chiuso il primo tempo in vantaggio, ribaltando il gol di Ninkovic grazie alle reti di Calaiò, Casasola e Jallow. Nella ripresa i bianconeri accorciano con Beretta, mentre in pieno recupero arriva il quarto gol campano ancora con Jallow.

    Le partite di domenica 17 febbraio

    Nei due match delle ore 15:00 di domenica 17 febbraio, importanti vittorie per Lecce e Cosenza. I salentini, sotto 0-2 al Via del Mare contro il Livorno, rimontano nell’ultima mezz’ora con la doppietta di La Mantia e la rete di Arrigoni. Con questo successo i ragazzi di Liverani salgono a quota 38 punti al quarto posto. In coda invece preziosa affermazione del Cosenza per 2-0 sulla Cremonese con i sigilli nella ripresa di Sciaudone e Bruccini. Infine preziosa affermazione esterna per 2-1 del Verona al Picco contro lo Spezia, con gli scaligeri al quinto posto adesso con 36 punti. Vantaggio ligure con Mora, rimonta veneta con Zaccagni e Gustafson.

    CLASSIFICA – Brescia 43, Palermo 42, Benevento 39, Lecce 38, Verona 36, Pescara 35, Spezia 34, Perugia 32, Salernitana 31, Cittadella 30, Cremonese 27, Cosenza 27, Venezia 26, Ascoli 25, *Foggia 21, Livorno 20, Crotone 19, Carpi 18, Padova 18.

    *penalizzato di 6 punti.

    TUTTE LE NOTIZIE SULLA SERIE B