Risultati e classifica Serie B 16ª giornata – La Serie B è arrivata a giocare la giornata numero sedici di campionato. Un turno ancoran una volta diviso in quattro giorni, tra venerdì 14 e lunedì 17 dicembre. Il primo match giocato è stato quello disputato venerdì sera allo stadio Zaccheria. Ad affrontarsi erano il Foggia del tecnico ad interim Gaetano Pavone e la Cremonese di Massimo Rastelli. In casa dauna è arrivata la scossa dopo l’esonero di Grassadonia, visto il successo finale per 3-1. Un risultato maturato già nel primo tempo e che ha visto poi i padroni di casa controllare nella ripresa. Vantaggio al 14′ con Mazzeo, pareggio ospite di Mogos al 22′. Nel finale di tempo però prima Kragl al 39′ e poi Iemmello al 42′ hanno chiuso i conti. Il Foggia adesso verrà affidato a Pasquale Padalino, grande ex e pronto a sedersi in panchina già dal prossimo turno. Foggia adesso a quota 12 in classifica (partito da -8), mentre Cremonese ferma a 19.

Risultati Serie B 16ª giornata, le partite di sabato

Nei match giocati sabato 15 dicembre invece, il Palermo capolista riceveva la visita del fanalino di coda Livorno. I rosanero non ci mettono molto a passare in vantaggio con Moreo al 14′: Falletti sprinta centralmente e imbuca con la giusta tempistica per il taglio di Moreo: il centravanti sfugge a Di Gennaro e sul primo palo fredda Mazzoni con il destro. La reazione del Livorno è però pronta e il pareggio arriva puntuale al 25′ con Raicevic: traversone dalla sinistra di Diamanti, leggerezza di Rajkovic, che si lascia scavalcare dalla traiettoria, ne approfitta Raicevic, che alle sue spalle aggancia con il destro e supera da due passi Pomini. Il match resta vivo, col Palermo che crea diverse occasioni per tornare in vantaggio, ma anche con Pomini decisivo nel secondo tempo per evitare il 2-1 ospite.

Negli altri due match giocati alle ore 15:00, stesso finale e stesso punteggio finale di 1-1. Finisce così al Del Duca in Ascoli-Cittadella. Vantaggio ospite con Schenetti al 18′ pareggio dei padroni di casa al 24′ col rigore di Ardemagni. Anche al Renato Curi finisce in parità: vantaggio del Perugia con Vido a segno dopo 18 minuti, pareggio dello Spezia con Gyasi al 68′.

I match di domenica 16 e lunedi 17 dicembre

Nei match di domenica 17 dicembre, alle ore 15:00 si giocava su due campi. Allo Scida si gioca il match tra il Crotone di Massimo Oddo e il Venezia dell’ex Walter Zenga terminato 1-1: ospiti in vantaggio al 31′ con Modolo ma ripresi al 56′ con il rigore di Budimir. Mentre al Cabassi il match in programma era quello tra il Carpi e la Salernitana, vinto per 3-2 dai padroni di casa.

Alle ore 21:00 invece la super sfida dello stadio Rigamonti tra il Brescia di Corini e il Lecce di Liverani ha regalato emozioni.Ospiti avanti al 25′ con La Mantia, ma nella ripresa il Brescia effettua la rimonta. I padroni di casa, prima pareggiano con Donnarumma al 48′, poi Gastaldello fa esplodere il tifo lombardo al minuto 92 per il 2-1 finale. Infine a chiudere il programma sarà il monday night di lunedì 17 dicembre allo stadio Bentegodi, dove si affronteranno l’Hellas Verona di Fabio Grosso e il Pescara di Bepi Pillon alle ore 21:00.

CLASSIFICA – Palermo 30, Brescia 27, Pescara 26, Lecce 26, Cittadella 25, Verona 22, Benevento 22, Perugia 22, Spezia 21, Salernitana 20, Ascoli 20, Venezia 20, Cremonese 19, Cosenza 15, Crotone 13, Carpi 13, *Foggia 12, Padova 11, Livorno 10.

*penalizzato di 8 punti.