Spal-Juventus, Allegri non si nasconde: “Riposeranno in molti, qualcuno resterà a casa”

    Alla vigilia della trasferta di Ferrara sul campo della Spal, il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato in conferenza stampa

    44

    La Juventus è ad un solo punto dalla conquista dello Scudetto. Il primo match point arriva sul campo della Spal, al Paolo Mazza sabato pomeriggio. Ma, questa partita, arriva in un momento particolare della stagione dei bianconeri e in mezzo alla doppia decisiva sfida di Champions League nei quarti di finale contro l’Ajax. Dopo l’1-1 di Amsterdam di mercoledì scorso, Ronaldo e compagni sono attesi martedì prossimo dal ritorno. Un match da non fallire e che, ora come ora, diventa prioritario rispetto al resto. Anche alla vittoria dello Scudetto.

    Allegri in conferenza stampa

    E le parole di Massimiliano Allegri, alla vigilia del match contro la Spal, vanno in questa direzione. In campo andrà una formazione rimaneggiata, per dare riposo ai ‘titolari’ e concedere spazio a chi gioca meno. “Devo valutare l’allenamento di oggi ma credo che domani molti riposeranno. C’è chi ha bisogno di giocare e domani è l’occasione giusta. Valuterò il da farsi e può darsi che qualcuno resterà a casa. Ci saranno dei giovani dietro e sarà l’occasione per i giovani che verranno dietro di vivere questa giornata. Comunque martedì abbiamo una partita importante che chiude questo ciclo e dovrebbe consegnarci il passaggio alla semifinale.

    Vincere lo Scudetto a Ferrara? Sarebbe bello, visto che loro si stanno avviando verso la seconda permanenza in A consecutiva. Poi hanno rinnovato lo stadio e Ferrara è sempre una città bellissima dove si respira la storia che ha e c’è molta passione ed entusiasmo. Domani deve essere una partita bella dove conquistare un punto o tre punti per lo scudetto contro una squadra che in casa fa bene. Chi giocherà dovrà fare tanto.

    Allegri e la formazione

    Saranno molte le novità di formazione, con Allegri che ha dato qualche anticipazione: “L’occasione di vedere qualche U23 titolare, magari Coccolo e Nicolussi? Uno dei due gioca. Sugli infortunati non ha senso fare previsioni, chi si allena domenica con la squadra sarà a disposizione. Kean titolare con l’Ajax? Intanto gioca domani e sarà importante per mettersi in evidenza e fare bene. Poi per martedì ci penseremo”.

    Chi invece non sarà della partita è Cristiano Ronaldo: “Difficilmente sarà della partita. E’ rientrato già nei limiti di quello che ha avuto, quindi rischiarlo non ha senso, ma come lui ci sono giocatori che hanno bisogno di recuperare. Noi veniamo da una sosta in cui hanno giocato sempre e domani c’è la possibilità di farli recuperare e comunque in campo ci andrà una formazione tosta e giusta per portare a casa il risultato.

    Coccolo al posto di Bonucci? Lui non ha problemi, ma potrebbe riposare. Abbiamo viaggiato tanto, oggi valuterò. In porta gioca Perin, come Cuadrado che sta bene. Starà fuori invece Douglas Costa. Non so neanche se verrà a Ferrara perché finita la partita ha avuto un dolore al polpaccio. Oggi verificheranno le sue condizioni ma difficilmente sarà a disposizione”.

    Questa una possibile versione della formazione anti Spal.
    Juventus (4-4-2): Perin; De Sciglio, Coccolo, Rugani, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Khedira, Spinazzola; Dybala, Kean. All. Allegri.

    LE ULTIME NOTIZIE SULLA JUVENTUS