Si è appena concluso il posticipo della tredicesima giornata di Serie A tra Spal e Genoa sul risultato di 1-1, con i gol di Andrea Petagna al 55′ su calcio di rigore e Stefano Sturaro al 57′. Scontro diretto per la salvezza terminato senza vincitori né vinti e che fa restare entrambe le squadre in zona retrocessione. I padroni di casa salgono a 9 punti, al penultimo posto, mentre gli ospiti salgono a 10 punti, a meno uno dal Lecce quartultimo. Settimana prossima il Genoa ospiterà il Torino al Marassi sabato alle ore 18. La Spal, invece, sarà di scena allo stadio Meazza contro l’Inter domenica alle 15.

Classifica marcatori Serie A

Serie A, Spal-Genoa termina 1-1

Il Monday Night tra Spal e Genoa si chiude in parità, sul risultato di 1-1. Nel primo tempo i padroni di casa sfiorano il pari con Jacopo Sala al 30′, con un tiro dal limite che trova attento Radu, che devia in calcio d’angolo. I grifoni reagiscono e al 35′ sono loro a sfiorare il vantaggio con un colpo di testa di Lerager che viene ben parato da Berisha. Nel finale di primo tempo è la Spal ad andare vicina al gol con un tiro di Reca, ma Radu con un colpo di reni salva.

Nel secondo tempo succede tutto in pochi minuti. Al 55′ Criscito provoca il calcio di rigore che viene realizzato da Andrea Petagna, portando la Spal in vantaggio. Il Genoa, però, reagisce subito e dopo due minuti, al 57′ trova il pareggio con Stefano Sturaro, che di testa insacca da pochi metri. Entra Favilli al posto di Pinamonti e l’ex attaccante della Juventus al 64′ sfiora il gol. I rossoblu sono i più pericolosi nella ripresa e al 78′ sfiorano ancora il vantaggio con Cassata, che tira di poco a lato di Berisha. La gara termina in parità, con un punto che serve solo a muovere la classifica.

Tabellino Spal-Genoa

Petagna, attaccante Spal

Questo il tabellino del posticipo di Serie A:

SPAL (3-5-2): E. Berisha; Vicari, Felipe, Sala; Strefezza (dal 23′ st Igor), Valdifiori (dal 34′ st Murgia), Missiroli, Kurtic, Reca; Petagna, Di Francesco (dal 3′ st Valoti). A disposizione: Thiam, Letica, Salamon, Cannistrà, Mastrilli, Moncini, Floccari, Paloschi, Jankovic. Allenatore: Semplici.

GENOA (4-3-3): I. Radu; Ghiglione, Romero, C. Zapata, Criscito; Lerager (dal 17′ st Pandev), Radovanovic, Sturaro (dal 29′ st Cleonise); Cassata, Pinamonti (dal 17′ st Favilli), Agudelo. A disposizione: Jandrei, Marchetti, Goldaniga, Ankersen, Biraschi, Jagiello, Gumus, Schone, Pajac. Allenatore: Thiago Motta.

Reti: all’11’ st Petagna (rigore), al 12′ st Sturaro.

Ammonizioni: Petagna, Missiroli, Ghiglione.

Recupero: 1′ minuto nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa.

Le ultime notizie sulla Serie A