Ieri si è conclusa la settima giornata di Serie A, che ha visto la Juventus balzare in testa alla classifica con 19 punti. I bianconeri battono l’Inter e superano proprio i nerazzurri, che restano fermi a 18 punti. Appena dietro c’è l’Atalanta, che grazie al successo ottenuto contro il Lecce sale a 16 punti, in piena lotta per il titolo, e raccoglie la terza vittoria consecutiva in campionato. Ancora uno stop per il Napoli, che non va oltre lo 0-0 contro il Torino. Guadagna qualche posizione il Milan, che vince in rimonta a Genova contro il Genoa. Disastro Sampdoria, ultima in fondo alla classifica con 3 punti e con sei sconfitte subite fino a questo momento.

Serie A, volano Inter e Atalanta

esultanza gol Brozovic, Milan-Inter

Arrivati alla sosta, è possibile fare un confronto tra questa classifica e quella dello scorso anno di Serie A, per capire quale squadra sta facendo bene e chi, invece, sta deludendo. Volano Inter e Atalanta. I bergamaschi hanno ben dieci punti in più rispetto allo scorso anno, quando partirono male dopo l’eliminazione ai preliminari di Europa League. Anche la squadra di Conte ha un ruolino di marcia importante e cinque punti in più, che sarebbero potuti essere sei o otto in caso di risultato positivo con la Juventus. Saldo positivo importante anche per il Cagliari, in piena lotta per un piazzamento europeo e con cinque punti in più rispetto alla scorsa stagione. Saldo positivo anche per il Bologna, a più due rispetto allo scorso anno, la Roma, che è a più uno nonostante le polemiche per l’arbitraggio di ieri, e il Torino, con un punto in più rispetto allo scorso anno.

Male Genoa e Sampdoria

gol Kessie, Genoa-Milan

A squadre con saldo positivo, corrispondono altre che hanno avuto un rendimento peggiore rispetto allo scorso anno. La peggiore in assoluto è la Sampdoria, che ha ben otto punti in meno (3) rispetto allo scorso anno, quando era in piena lotta per un piazzamento europeo. Blucerchiati che rischiano grosso avendo subito sei sconfitte e raccolto un solo successo fino a questo momento. Male anche Sassuolo e Genoa, che hanno ben 7 punti in meno rispetto alla scorsa stagione. La squadra di De Zerbi, però, deve ancora recuperare la partita contro il Brescia. Spal con tre punti in meno e in leggera ripresa dopo il successo di sabato contro il Parma che, invece, ha un solo punto in meno. Tre punti in meno li ha anche il Milan, che è lontano dalle posizioni che gli competono. Saldo negativo anche per Napoli e Juventus, che hanno due punti in meno rispetto allo scorso campionato, quando i bianconeri erano a punteggio pieno. Meno due da registrare anche per la Fiorentina che, però, dopo un inizio difficile sembra aver ripreso a correre.

CLASSIFICA SERIE A 2018-2019 DOPO 7 GIORNATE:

Juventus 21, Napoli 15, Inter, Fiorentina, Sassuolo 13, Lazio, Milan, Genoa 12, Sampdoria, Roma 11, Parma 10, Spal, Torino 9, Udinese 8, Bologna 7, Atalanta, Cagliari 6.

CLASSIFICA SERIE A 2019-2020 DOPO 7 GIORNATE:

Juventus 19, Inter 18, Atalanta 16, Napoli 13, Roma 12, Lazio, Cagliari, Fiorentina 11, Torino 10, Verona, Bologna, Parma, Milan 9, Udinese 7, Sassuolo, Brescia, Spal, Lecce 6, Genoa 5, Sampdoria 3.

Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020