E’ stato probabilmente il miglior colpo di mercato degli ultimi anni in casa Roma. Lo scorso anno Nicolò Zaniolo ci ha messo poco a conquistare tutti e a diventare imprescindibile per lo scacchiere tattico prima di Eusebio Di Francesco e poi di Claudio Ranieri. Anche in questa stagione il centrocampista sembra essere uno dei perni del nuovo undici di Fonseca. E il rinnovo di contratto firmato solo un mese fa dimostra come i capitolini puntino molto su di lui.

Nuova vita alla Roma per Dzeko

La Roma blinda Zaniolo

La Roma punta forte su Nicolò Zaniolo. Il centrocampista è arrivato nella Capitale dall’Inter lo scorso anno nell’operazione Nainggolan, valutato poco più di 4 milioni di euro. Di Francesco ha quasi subito puntato su di lui, schierandolo tra lo stupore generale come titolare in Real Madrid-Roma, facendo il suo esordio da professionista. Con la maglia giallorossa ha realizzato quattro reti in 27 partite in Serie A e al suo primo anno in Champions League ha messo a segno due reti in 7 presenze. La Juventus aveva mostrato interesse per il classe 1999, tanto da cercare di inserirlo nel possibile affare Higuain. La risposta del direttore sportivo, Gianluca Petrachi, è stata sempre un no secco, non volendo privarsi del proprio gioiello. A metà agosto, poi, è arrivato anche il rinnovo fino a giugno 2024. L’ex Inter andrà a percepire un ingaggio da 1,6 milioni di euro più bonus, con la parte fissa che ogni anno crescerà fino ad arrivare a poco più di 2 milioni di euro.

La conferma dell’agente

Intervistato ai microfoni di Tuttomercatoweb, Claudio Vigorelli, ha sottolineato come la Roma abbia voluto far sentire importante Nicolò Zaniolo. Mai c’è stata l’idea di lasciare la Capitale questa estate:

“Non ci sono mai state tensioni. La Roma ha voluto far sentire importante Nicolò, per il quale adesso viene il difficile perché sa che deve fare sul serio ancora di più. Ci sono stati apprezzamenti da più parti, ma la Roma non ha mai voluto cedere Zaniolo. Questa Roma mi piace, ha elementi importanti e giovani di talento. E poi c’è un allenatore bravo”.

Le ultime notizie sulla Roma