Subito tre punti per la Roma di Ranieri: Empoli piegato 2-1 all’Olimpico

    La Roma supera per 2-1 l'Empoli nel monday night conclusivo della 27esima giornata di Serie A: a decidere è una rete di Schick

    78

    La Roma batte 2-1 l’Empoli con i gol di El Shaarawy e Schick, mettendo in cassaforte tre punti importantissimi nl monday night della 27esima giornata di Serie A. Per i toscani momentaneo pari arrivato con un’autorete di Juan Jesus, ma che ora hanno il Bologna a una sola lunghezza.

    LA CRONACA DELLA PARTITA – Il match conclusivo della 27esima giornata di Serie A è quello che si gioca alle ore 20:30 fra la Roma di Claudio Ranieri e l’Empoli di Giuseppe Iachini. La Roma si presenta a questa sfida con la consapevolezza di non poter sbagliare. Non più. L’esonero di Eusebio Di Francesco è arrivato dopo l’eliminazione in Champions League e adesso sulla panchina giallorossa è tornato Claudio Ranieri. Serve una vittoria per tenere il passo di Milan e Inter in ottica quarto posto. L’Empoli arriva all’Olimpico con la voglia di poter fare un buon match. Le motivazioni sono altissime in casa toscana, anche perché il successo del Bologna ha ridotto ad un solo punto il vantaggio sul terz’ultimo posto.

    Sul fronte formazioni ufficiali,  Claudio Ranieri punta sul modulo 4-2-3-1. In porta tocca a Olsen, davanti a lui la difesa a quattro è composta da Florenzi, Juan Jesus, Marcano e Santon. In mezzo al campo ci sono Cristante e Nzonzi, mentre El Shaarawy e Kluivert sulle fasce con Zaniolo alle spalle di Schick. Dall’altra parte Giuseppe Iachini manda in campo i suoi col modulo 3-5-2. In porta c’è Dragowski, la difesa a tre è formata da Veseli, Silvestre e Dell’Orco. In mezzo al campo linea a cinque con Di Lorenzo, Acquah, Bennacer, Krunic e Pasqual, mentre in avanti ci sono Caputo e Farias.

    Primo tempo, Roma avanti 2-1

    Il primo tempo inizia subito coi fuochi d’artificio. Infatti la Roma al 9’ passa in vantaggio: calcio d’angolo di Florenzi ad uscire, la respinta della difesa toscana trova pronto El Shaarawy, il numero 92 controlla e fa partire un bellissimo destro a giro che batte Dragowski. L’Empoli non demorde e al 12’ arriva l’immediato 1-1: punizione battuta da Bennacer in mezzo, torre aerea di Silvestre e incredibilmente Juan Jesus, con soli giocatori giallorossi, colpisce male di testa battendo Olsen. Gli ospiti non si fermano e al 16’ una punizione di Pasqual dalla media distanza colpisce un clamoroso incrocio dei pali.

    La fase centrale del primo tempo è equilibrato, poi all’improvviso al 30’ Zaniolo si divora una grandissima chance: azione condotta da Kluivert e Cristante, tocco per la sponda di El Shaarawy che, a sua volta, smarca Zaniolo per un rigore in movimento che il 22 mette però fuori. Tuttavia al 32’ la Roma trova il 2-1: punizione dalla destra battuta ancora da Florenzi, sul secondo palo Schick sovrasta Pasqual e batte di teta Dragowski. Il primo tempo si chiude così sul 2-1 per i padroni di casa

    Secondo tempo, l’Empoli non trova il pari

    Il secondo tempo si apre senza cambi e con una Roma che sembra in controllo, minacciosa al 53’ con una conclusione dal limite di Kluivert che va fuori. Al 55’ Zaniolo alza bandiera bianca per un problema al polpaccio destro, al suo posto dentro Perotti. Però la Roma perde via via forza e inizia a soffrire gli attacchi dell’Empoli. Al 64’ anche Iachini opera il primo cambio, inserendo Brighi per Acquah con i toscani che spingono forte. Ranieri in panchina prova a incoraggiare i suoi, ma i giallorossi vanno spesso e volentieri in sofferenza.

    E al 73’ l’Empoli sfiora il pareggio: brighi allarga a sinistra per Pasqual, solito crosso perfetto al centro che Dell’Orco gira di testa mettendo a pochi centimetri dal palo più lontano difeso da Olsen. Iachini al 79’ si gioca la carta Oberlin per Farias e pochi secondi dopo la Roma resta in dieci per la doppia ammonizione subita da Florenzi. Secondo giallo molto fiscale da parte di Maresca, dopo un contatto a metà campo con Bennacer. A quel punto entra Karsdorp per Kluivert, ripristinando la difesa a quattro, poi il giovane Celar per Schick. All’88’ l’Empoli trova il gol del 2-2 con Krunic, ma poi Maresca annulla tramite il VAR per un fallo col braccio di Oberlin sul rinvio di Juan Jesus. Nei sei minuti di recupero non succede molto, la Roma vince 2-1.

    Info Serie A 2018-2019

    LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

    PROSSIMO TURNO SERIE A

    CLASSIFICA MARCATORI SERIE A