L’Inter si riprende il terzo posto: Politano e Perisic mettono il Chievo ko

    L'Inter supera senza problemi il Chievo, nel monday night che ha chiuso la trentaseiesima giornata di Serie A: nerazzurri nuovamente terzi

    148

    Il mondy night conclusivo della 36esima giornata di Serie A regala tre punti importanti all’Inter in ottica qualificazione alla prossima Champions League. Il 2-0 al Chievo riporta la squadra di Luciano Spalletti al terzo posto, scavalcando l’Atalanta e mettendo nuovamente quattro punti dalla coppia Milan-Roma.

    LA CRONACA DELLA PARTITA – Il  Monday night conclusivo della 36esima giornata di Serie A è molto importante. L’Inter per tornare al terzo posto in classifica e riportarsi a più quattro su Milan e Roma. Il Chievo per chiudere la stagione in maniera positiva nonostante la retrocessione sia arrivata in largo anticipo. Questi i temi principali della sfida del Meazza, importantissima però solo per i padroni di casa. I nerazzurri, infatti, sono stati superati dall’Atalanta al terzo posto e ora sono quarti a due punti dai bergamaschi. Inoltre si sono avvicinati anche il Milan e la Roma, che sono ad una sola lunghezza di distacco.

    Sul fronte formazioni ufficiali, Luciano Spalletti manda in campo i suoi col modulo 4-2-3-1. Davanti ad Handanovic ci sono Cedric, Miranda, Skriniar e Asamoah. In mezzo al campo Vecino con Borja Valero, mentre in avanti Icardi centravanti supportato da Politano, Nainggolan e Perisic. Dal canto suo Domenico Di Carlo risponde col 4-4-2, con Depaoli, Cesar, Bani e Tomovic davanti a Semper. In mezzo al campo Leris, Hetemaj, Rigoni e Vignato, mentre in avanti ci sono Grubac e Meggiorini.

    Primo tempo, Politano fa 1-0

    Il match inizia con un Chievo ben messo in campo e che prova a giocare con autorità. Ovviamente, però, ben presto l’Inter prende in mano il gioco e inizia a far girare il pallone alla ricerca di varchi nella munita difesa clivense. I nerazzurri infatti faticano a creare occasioni da rete, collezionando invece una miriade di tiri dalla bandierina. Al 24’ finalmente la prima chance: Icardi si allarga sul lato destro dell’area e scodella un pallone per la sponda di Perisic, ma Bani compie un grande intervento per anticipare il tap-in di Vecino sotto misura. Arrivano anche i primi mormorii di San Siro, su qualche errore di misura dei padroni di casa.

    Al 29’ altra occasione per l’Inter con Perisic: il croato riceve da Asamoah e calcia di prima intenzione verso la porta di Semper che respinge molto bene con i piedi. La partita non è di quelle facili e la pressione di vincere a tutti i costi si fa sentire. Tuttavia al 39’ arriva la tanto agognata rete dell’1-0: azione confusa al limite con Perisic protagonista, la palla schizza sulla destra per Politano, mancino rasotetta che bacia il palo e finisce in rete. Il primo tempo finisce così, senza ulteriori squilli.

    Secondo tempo, chiude Perisic

    Il secondo tempo si apre senza cambi e con un Chievo nuovamente propositivo in avvio. Di Carlo però al 51’ opera la prima sostituzione, inserendo Kiyine al posto di Grubac. Gli ospiti al 54’ si rendono pericolosi, con un destro a giro di Vignato che mette qualche brivido ad Handanovic. L’Inter comunque al 57’ ha un’ottima chance per chiudere i giochi: Politano calcia ad incrociare dal limite dell’area, Semper respinge in tuffo e sulla ribattuta Perisic colpisce debolmente favorendo la parata dell’estremo difensore del Chievo. Nella stessa occasione Politano s’infortuna alla caviglia e lascia il campo a Candreva al 62’.

    Al 64′ Inter sfortunata: contropiede con Icardi che serve Nainggolan in mezzo, extra pass per Perisic a sinistra, controllo e destro a giro che colpisce il palo. Poco dopo secondo cambio per Spalletti, con Gagliardini chiamato in campo al posto di Vecino. Il match resta in equilibrio, anche se al 76’ Rigoni viene ammonito per la seconda volta e dunque espulso col Chievo che resta in dieci. L’Inter continua ad attaccare e finalmente all’87’ arriva il 2-0: conclusione potente di Cedric dall’interno dell’area di rigore, il pallone sbatte sul palo e viene raccolta da Perisic, abile a battere Semper con una conclusione precisa. Finisce 2-0.

    Info Serie A 2018-2019

    LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

    PROSSIMO TURNO SERIE A

    CLASSIFICA MARCATORI SERIE A