Dopo il successo esterno per 3-2 del Bologna a Roma venerdì sera, il sabato della 23esima giornata di Serie A ha visto già giocarsi due sfide. L’ultima a concludersi è stata quella all’Olimpico di Torino con la Sampdoria di Ranieri che vince per 3-1 contro i granata in rimonta. Prima invece altro successo esterno per 2-1 dell’Atalanta al Franchi contro la Fiorentina, con gli orobici che hanno rimontato l’iniziale svantaggio.

Torino-Sampdoria 1-3

La prima frazione di gioco è molto equilibrata anche se il Torino parte meglio e con voglia. Tuttavia col passare dei minuti la Sampdoria prende fiducia, salendo e provando anche a controllare il gioco. Nel finale di tempo le uniche due occasioni: prima un colpo di testa di Berenguer al 36′ che Audero blocca, mentre al 37′ Sirigu è chiamato in causa sul sinistro di Ramirez dal limite.

gol Quagliarella, Torino-Sampdoria

La ripresa si apre senza cambi e con una grande chance per la Sampdoria, ma Sirigu vince ancora il duello con Ramirez. All’improvviso però è il Torino a passare in vantaggio: lancio lungo di Berenguer che pesca Verdi tra le linee, dopo un clamoroso ‘buco’ di Colley, il numero 24 di casa allunga la punta del piede e supera Audero. Nel momento più complicato però la Sampdoria ribalta tutto e segna addirittura tre volte dal 70′ al 79′. Prima una pennellata di Ramirez su punizione dal limite, poi ancora l’uruguiano con un destro, dopo una sponda di Quagliarella, e infine con un rigore di quest’ultimo, fischiato per fallo da ultimo uomo di Izzo, anche espulso.

Fiorentina-Atalanta 1-2

Alle ore 15:00 invece si giocava la sfida tra Fiorentina e Atalanta, una sorta di rivincita di quanto accaduto a metà gennaio in Coppa Italia. E infatti gli orobici hanno riscattato quell’eliminazione negli ottavi, imponendosi in rimonta col punteggio di 2-1. Il primo tempo ha visto giocare meglio gli ospiti, ma con la Fiorentina in vantaggio con un potente destro di Chiesa da fuori. Nella ripresa però la reazione dell’Atalanta, a segno due volte tra il 49′ e il 72′. Prima il tap-in sotto porta di Zapata, poi un sinistro da fuori di Malinovskyi non intercettato da Dragowski.

gol Malinovskyi, Fiorentina-Atalanta

Al termine del match il tecnico dei bergamaschi, Gian Piero Gasperini, ha commentato: “Il gol ha permesso alla Fiorentina di giocare negli spazi con la velocità degli attaccanti. Siamo stati bravi perché abbiamo tamponato bene le ripartenze sviluppando il nostro gioco. Il pareggio è stata una bell’azione. Il risultato credo che ci stia, per quanto risicato. Abbiamo molte possibilità e risorse. Abbiamo anche un giocatore come Gomez che ha una doppia faccia: può giocare da attaccante o da centrocampista, con Pasalic e Malinovskyi più avanti. Una mossa che ci ha dato risultati ma non è la prima volta”.

Info Serie A 2019-2020

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2019-2020

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020