Nell’ultimo atto della International Champions Cup 2019, in quel di Stoccolma, Atlético Madrid e Juventus regalano una bella sfida che alla fine i colchoneros hanno vinto per 2-1. Succede tutto nel primo tempo, con la doppietta di Joao Felix per gli spagnoli inframezzata dal momentaneo pari di Khedira.

LA CRONACA DELLA PARTITA – Sul frote formazioni ufficiali, Maurizio Sarri sceglie un tridente offensivo tutto potenza e fantasia per la Juventus, con Higuain centravanti supportato da Douglas Costa e Cristiano Ronaldo. In campo anche Chiellini al fianco di De Ligt in difesa, davanti a Szczesny, con De Sciglio e Alex Sandro sulle fasce. In mezzo al campo con Pjanic regista ci sono Khedira e Rabiot. Dall’altra parte solito 4-4-2 per Diego Simeone con Oblak tra i pali, davanti a lui Trippier, Giménez, Savic e Lodi. A centrocampo ci sono Koke, Llorente, Saúl, Lemar, mentre in avanti la ‘stella’ João Félix (pagato 126 mln di euro al Benfica) con Morata.

Primo tempo, Atletico avanti 2-1

Il primo tempo regala tanto spettacolo e la Juventus al 12′ sfiora il gol con Oblak che salva su Chiellini. I bianconeri giocano meglio, ma al 22′ arriva un grande rischio quand Alex Sandro salva di fatto sulla linea un destro a botta sicura di Koke. Ma è un campanello d’allarme che diventa 1-0 Atletico Madrid al 24‘: Trippier riceve sulla destra e scodella al centro, Joao Felix arriva coi tempi giusti e calcia con l’interno destro battendo sul palo più lontano Szczesny.

La reazione della Juventus c’è e porta all’immediato 1-1 al 29′: conclusione di Rabiot dalla distanza murato, Pjanic però tiene viva l’azione con la palla che arriva a Khedira, tiro da incrociare del tedesco e Oblak è battuto venendo colto di sorpresa. La partita resta bella e al 33′ Atletico Madrid nuovamente in vantaggio: palla sulla trequarti per Lemar, il francese alza la testa e lascia partire un fendente mancino, palla sopra la testa di De Ligt e Joao Felix con un destro al volo in controbalzo fredda ancora Szczesny.

Secondo tempo, pali di Douglas Costa e Rabiot

Il secondo tempo si apre con un cambio per parte, Bonucci per Chiellini e Thomas per Llorente. Juventus subito all’attacco e vicina al pari con un sinistro di Douglas Costa deviato a colpire il palo. Stessa sorte, ma senza deviazioni, per il mancino esploso da Rabiot dal limite che ‘abbatte’ il montante alla sinistra di Oblak al 58′. Nel frattempo arrivano tanti cambi nell’Atletico, con tra gli altri in campo Diego Costa, Herrera e Correa.

Al 60′ anche Sarri opera ben sei cambi, inserendo Buffon, Cuadrado, Bentancur, Matuidi, Bernardeschi e Dybala. La sfida perde un po’ di ritmo, anche se la Juventus prova a riagguantare la parità, sfiorando la rete con l’ex Fiorentina al 79′. Entrano anche Demiral, Mandzukic, Emre Can e Danilo nel finale, mentre Simeone manda in campo alcuni giovani. Nonostante gli attacci finali non accade nulla, vince l’Atletico Madrid 2-1.

Ti può interessare

LE NOTIZIE DI SERIE A

LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020

TABELLONE E ACCOPPIAMENTI COPPA ITALIA 2019-2020