L’ottava giornata di Serie A è iniziata con i tre anticipi previsti in questo sabato 21 novembre. Nell’ultimo di questi la Juventus ha ritrovato la via della vittoria, battendo per 2-0 il Cagliari, con la doppietta di Cristiano Ronaldo, mentre nella sfida delle ore 18:00 pari senza reti fra Spezia e Atalanta. Invece il primo match in programma ha visto la Lazio espugnare lo stadio Ezio Scida di Crotone battendo 2-0 i calabresi.

Juventus-Cagliari 2-0

Il primo tempo di Juventus-Cagliari è un assolo bianconero, con i padroni di casa che attaccano per tutto l’arco dei 45 minuti e gli ospiti che, di tanto in tanto, provano qualche sortita offensiva. Ma quando c’è Cristiano Ronaldo bastano pochi minuti per indirizzare una sfida. L’equilibrio è comunque tale sino al 38′, dopo un gol annullato a Bernardeschi per fuorigioco, poi la fiammata dell’1-0: Morata veste i panni dell’assistman, lo spagnolo riceve quasi al limite e allarga a sinistra, il portoghese con un paio di tocchi manda fuori giri Zappa e Pisacane, poi fredda Cragno con un destro che s’insacca direttamente all’angolino.

Tripaldelli-Cuadrado, Juventus-Cagliari

E al 42′ arriva anche il 2-0 con la doppietta di CR7: corner da destra di Cuadrado, pallone che toccato da Demiral sbuca sul secondo palo e deviazione volante a battere Cragno.

La ripresa si apre con un cambio nel Cagliari, dentro Sottil al posto di Tripaldelli. Ma sono ancora della Juventus le occasioni per allungare: prima al 53′, con Demiral che colpisce la traversa con un colpo di testa, sugli sviluppi di un corner. Poi poco dopo Cragno salva tutto sul piazzato a botta sicura di Bernardeschi, mentre Morata al 64′ mette a lato da ottima posizione. Al 67′ il Cagliari trova all’improvviso la rete con Klavan, ma tutto fermo per l’offside di Marin. Nel finale di match la Juventus controlla e porta a casa il risultato senza rischi.

Crotone-Lazio 0-2

La Lazio torna a vincere nella trasferta di Crotone, battendo per 2-0 i calabresi e salendo nei piani alti della classifica con 14 punti. Le condizioni meteo avverse e un campo complicato non hanno fermato la formazione di Simone Inzaghi, andata a segno una volta per tempo con Immobile al 21′ e Correa al 58′. Per i biancocelesti è la terza vittoria nelle ultime quattro, segno che la crescita è evidente.

Immobile, Lazio

Negli spogliatoi dello stadio Scida, il tecnico Simone Inzaghi ha commentato: “Abbiamo avuto problemi con Covid e infortuni, anche se piano piano sta rientrando qualche giocatore. Akpa Akpro e Marusic sono entrati molto bene. Immobile sta avendo grandissimi numeri e oggi ha fatto molto bene in coppia con Correa. Sono contento per lui, perché aveva fatto gol in Champions e oggi in campionato. Non dimentichiamo che Correa è arrivato venerdì dopo due giorni di viaggio. Gli ho chiesto un sacrificio e ha fatto una grandissima partita, impreziosita dal gol del 2-0 che è stato importantissimo”.

Spezia-Atalanta 0-0

Provedel-Erlic-Zapata, Spezia-Atalanta

L’Atalanta non va oltre lo 0-0 allo stadio Manuzzi contro lo Spezia, pagando forse ancora dazio ai tanti Nazionali tornati tardi. La scorsa volta era arrivata la pesante sconfitta per 4-1 a Napoli, con i liguri invece gli orobici hanno creato anche diverse occasioni, ma rischiando anche qualcosa. Con questo pari, il secondo di fila dopo l’1-1 con l’Inter, la formazione di Gian Piero Gasperini è salita a 14 punti.

Nel post match il tecnico dei nerazzurri ha dichiarato: “Sono partite non facili, incontravamo una squadra che stava benissimo. Noi, soprattutto in difesa, siamo stati molto attenti. Abbiamo costruito diverse situazioni pericolosi, ma non siamo riusciti a segnare. La sosta per le nazionali è un problema? Ho sempre pensato che la nazionale facesse bene ai calciatori, che fosse uno stimolo. Ma non è mai successo che arrivino il venerdì e giochino il sabato. Per chi è in questa situazione è una grande difficoltà: ieri ho ritrovato otto calciatori, quattro ne ho lasciati a casa… Su questo, però, noi non possiamo far nulla”.

Info Serie A 2020-2021

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2020-2021