L’ottava giornata della Serie A 2022/2023, dopo i tre anticipi giocati sabato, è proseguita in questa domenica 2 ottobre con sei match. Nel posticipo dello Stadium la Juventus di Allegri ha ritrovato gol e vittoria nel 3-0 casalingo rifilato al Bologna. In precedenza importante vittoria casalinga dell’Atalanta nell’1-0 contro la Fiorentina, con gli orobici che hanno così risposto al Napoli tornando ad affiancare in vetta i partenopei. Nelle sfide delle ore 15:00 sono arrivate le vittorie di Sassuolo e Monza, rispettivamente contro Salernitana (5-0) e Sampdoria (0-3). Infine pareggio per 1-1 tra Lecce e Cremonese, mentre all’ora di pranzo netto 4-0 rifilato dalla Lazio allo Spezia.

Juventus-Bologna 3-0

La sfida parte con una Juventus molto aggressiva e vogliosa di pressare alto. Subito un destro alto di Locatelli, poi un colpo di testa centrale di McKennie. E a 24′ arriva la rete del vantaggio: Milik ruba palla a Sansone e azione il contropiede bianconero, con Vlahovic che avanza e serve sulla sinistra Kostic, il serbo con un bel diagonale mancino dall’interno dell’area trafigge Skorupski. Il Bologna non riesce a sviluppare trame offensive degne di nota, anzi è Skorupski a salvare i suoi alla mezz’ora sulla girata di Milik. Il secondo tempo si apre senza cambi, il Bologna prova ad alzare i ritmi ma al minuto 59 arriva la rete del 2-0: veloce contropiede con Kostic e Locatelli, poi McKennie da destra crossa in area dove Vlahovic sul secondo palo di testa batte Skorupski. I bianconeri dominano e al 62′ c’è anche il tris, con Milik che con un sinistro di potenza gonfia la rete. La Juventus torna dunque a vincere, salendo con 13 punti al settimo posto e restando a meno sette dalla vetta.

L’Atalanta rimane in vetta, la Samp esonera Giampaolo

Nella sfida delle ore 18:00 è arrivata la sesta vittoria stagionale dell’Atalanta (restando in vetta a quota 20 punti assieme al Napoli), grazie all’1-0 maturato al Gewiss Stadium contro la Fiorentina. Un match che gli orobici hanno portato dalla propria parte grazie al gol di Lookman al minuto 59, sfruttando al meglio un perfetto assist di Muriel. Le parole di Gian Piero Gasperini a fine match: “La squadra ha gestito bene anche il finale, è una bella vittoria. Anche sul piano del gioco siamo cresciuti, mi aspetto questo nell’arco del campionato ed è una squadra che è cambiata. Straordinario lo spirito di quelli che hanno giocato, una partita che volevamo vincere e ci siamo riusciti. Abbiamo questa maglia rosa che difendiamo con i denti, non era mai successo e cerchiamo di migliorarci. Ci sono margini”.

esultanza gol Lookman, Atalanta-Fiorentina

Nei tre match delle ore 15:00 spicca sicuramente la pesante sconfitta interna della Sampdoria nello 0-3 subito per mano del Monza (al secondo successo di fila con le reti di Pessina, Caprari e Sensi). E la società blucerchiata, visto l’ultimo posto con soli 2 punti e una squadra in totale crisi, ha esonerato ufficialmente il tecnico Marco Giampaolo. L’altra vittoria è quella sempre molto larga del Sassuolo nel 5-0 alla Salernitana, con gli emiliani a segno con Laurienté, Pinamonti su rigore, Thorstvedt, Harroui e Antiste. Finisce invece in parità Lecce-Cremonese, con l’1-1 maturato al Via del Mare con i rigori trasformati da Ciofani e Strefezza.

Invece, nel lunch match delle 12:30 allo stadio Olimpico di Roma, la Lazio di Maurizio Sarri, salita con 17 punti al terzo posto in compagnia del Milan, ha travolto con un netto 4-0 lo Spezia (in gol Zaccagni, Romagnoli e Milinkovic-Savic con una doppietta). A fine match sono arrivate le dichiarazioni di Zaccagni: “In cosa siamo cresciuti? Tanto a livello di squadra e di distanze in campo. Abbiamo fatto una grandissima partita, siamo scesi in campo a duemila all’ora come aveva chiesto il mister. Cosa mi rimprovera Sarri? Sicuramente devo cercare di dare continuità alle prestazioni, quando sono in giornata come oggi tutto gira alla grande”.

Info Serie A 2022/2023

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2022/2023

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A